Piantonetto (Rio) da San Lorenzo

difficoltà: v4 / a4 / III   [scala difficoltà]
quota partenza (m): 980
lunghezza (km): 1260
quota di arrivo (m): 740

copertura rete mobile
tim : 35% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: blopum teleccio
ultima revisione: 24/08/16

località partenza: Ponte S.Lorenzo (Locana , TO )

punti appoggio: San Giacomo

cartografia: igc 3 gr.paradiso

accesso:
da Rosone risalire il vallone di piantonetto parcheggio al ponte prima di S.Lorenzo, si entra nel rio dalla captazione più in basso.

note tecniche:
ATTENZIONE! discesa molto pericolosa in quanto vi sono impianti idraulici attivi a monte del tratto interessato (come segnalato dai cartelli monitori ) rischio di onde di piena improvvise.

Armato con 12 fix inox 10mm
Una nuova forra stupenda tutta scavata nel granito occhiadino dalle acque limpidissime.
La parte sup. é tutto uno scivolo semplice e divertente poi seguono 7 calate alcune tecniche e severe. Poche disarrampicate facili e alcuni salti fino a 14m.

descrizione itinerario:
Si parte dal ponte prima di S.lorenzo.
Inizio molto largo con flusso importante, si supera una captazione che ne limita drasticamente la portata.
Si inizia con con alcune disarrampicate e un tuffo di 3m.
Tenersi poi sul versante dx orografico per evitare placconata estesa molto scivolosa che portano alla parte più ludica e divertente del Canyon e danno origine a tre scivoli tabogabili.
Si entra nella parte ben inforrata con calate che aumentano di verticalita' scendendo, alternate da bei laghetti pensili. si arriva ad una stupenda C 45 preceduta da un mancorrente di 10m. molto aperta che origina un vascone enorme, ancora una bella vasca con calata da albero (C1), tuffo possibile da varie altezze 14-10-7 possibile uscita lato dx orografico in corrispondenza di una presa d'acqua.
Si può continuare la discesa con altre 3 belle calate e un salto 8 m da massone dx orografica o 3 da sx, uscita dx che porta con gradini di pietra ad argine in cemento sopra alla centrale.
Due possibili uscite:
- la prima: risalire alcuni metri il suddetto argine, passare sotto il tubo della condotta e tagliare a destra nel bosco dove un accenno di sentiero oramai in disuso porta al tornante 100 m. a monte del parcheggio;
- seconda: dall'argine scendere la scaletta con cancelletto e in leggera discesa tagliare il prato a monte della centrale per raggiungere la gradinata in cemento a fianco dell'altra condotta che porta direttamente al parcheggio.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale