Francesetti (Punta) da l'Ecot

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: BRA / F+   [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 2025
quota vetta/quota massima (m): 3423
dislivello totale (m): 1565

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: renato63
ultima revisione: 17/05/12

località partenza: l'Ecot (Bonneval-sur-Arc , 73 )

punti appoggio: Refuge des Evettes 2590 m

cartografia: IGC-N°2 Valli di Lanzo e Moncenisio

bibliografia: Scialpinismo

note tecniche:
Classica salita primaverile da intraprendere quando il Colle del Moncenisio è aperto e quando è raggiungibile il park in località Ecot.
Gita dal lungo spostamento e con risalite,se fatta in giornata riservata a racchettari allenati.
Il dislivello tiene conto delle perdite di dislivello ,e risalite al ritorno, in prossimità del rifugio Des Evettes.
La cima è un autentico panorama sull'Albaron e sulle belle pareti Nord delle due Ciamarelle.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio dell'Ecot si sale sulla destra del Ruisseau Picherse fino a quota 2300mt,si prosegue per un ampio e ripido pendio che richiede neve sicura(in alternativa si utilizza il percorso del sentiero estivo),verso il termine del pendio ci si dirige a sinistra per raggiungere il ripiano Plan des Roches e successivamente,in direzione SE,l'insellatura del Col Des Evettes(2561mt).
Da qui si raggiunge in breve il Ref.Des Evettes posto su un promontorio sulla sinistra(1h40min).
Dal rifugio,o dal colle des Evettes,si perde quota fino ad arrivare sull'omonimo ripiano a quota 2502mt.
Si attraversa il ripiano e,dopo aver oltrepassato il Monte Seti,si piega gradatamente a sinistra(ometti)per immettersi nella comba che conduce con brevi ma ripidi strappi al Glacier du Gran Mean,che si sale con facile percorso fino a giungere al Colle delle Disgrazie (3234mt).
Dal colle,con picozza e ramponi,si supera il ripido ed esposto pendio glaciale che conduce agli ultimi pianori dove,con facile percorso,si raggiunge la cima(30 min).