Pourri (Mont) da La Gurraz, traversata al Refuge du Mont Pourri

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: MSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest
quota partenza (m): 2428
quota vetta/quota massima (m): 3779

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: carlo
ultima revisione: 09/05/10

località partenza: La Gurraz (Sainte-Foy-Tarentaise , 73 )

punti appoggio: Rif Turia

cartografia: IGN 25 3532

bibliografia: Montagne Magazine n 49

note tecniche:
Prima tappa di un mini raid in traversata che consente di effettuare due tra le più celebri e remunerative discese della Vanoise, mantenendosi a debita distanza dai mostruosi impianti di les Arc e Tignes.
Il Pourri è salito in genere in giornata sfruttando gli impianti di les Arc, oppure in due giorni dal rif. Pourri. Piuttosto insolito il nostro percorso partendo dal rif. Turia ( 20 posti, dotato di tutto, sabato 30 Aprile c'erano almeno 30 persone tutte dirette al dome de la Sache, salvo noi 5 diretti al Pourri).
Dall'ameno paesino di la Gurraz ci vanno almento 2 ore, la metà sci a spalle.

descrizione itinerario:
A parte un tratto ripido sotto il Gran Col ( ben visibile dal rifugio) e la delicata ma breve discesa con i ramponi dal Col des Rocher ( non c'è la corda fissa) il percorso è senza grandi difficoltà.
Calcolare 6 ore circa per arrivare in cima, gli ultimi 50 m a piedi su facile cresta.
Il ghiacciaio di Geay su cui si svolge la discesa è piuttosto bonario e dato l'orientamento la neve si mantiene in buone condizioni in tutto il tratto superiore e medio.
Con un'ultima traversata verso Est si raggiunge il rif Pourri.