Faggio (Croce del) e Punta Croce da Fucina Alta di Locana

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 654
quota vetta/quota massima (m): 1440
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
vodafone : 90% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 14/04/12

località partenza: Fucina Alta (Locana , TO )

cartografia: Carta dei sentieri n° 15, L'Escursionista editore

note tecniche:
La grande Croce del Faggio, è posizionata a quota 1400 m. circa, sulla cresta a breve distanza dalla Punta Croce m. 1440, nei pressi del sentiero di Pialamberto. La sua costruzione risale agli ultimi anni della guerra 1940-45, per opera di un gruppo di volontari Locanini capeggiati dall’Arciprete Don Giacomo Macario; da allora tempo e sacerdote permettendo, verso il 20 di Agosto viene celebrata la Santa Messa ai piedi della Croce, a ricordo dei caduti in montagna, con discreta partecipazione di pubblico.
Curiosità: Sul luogo dove venne eretta la croce, sorgeva solitario un grandissimo faggio ultrasecolare, che da quella posizione, era di riferimento a tutta la Valle di Locana; poi nell’estate del 1942, una tempesta di acqua, grandine e vento sradicò ed abbatté il simbolo tanto amato dalla popolazione, di qui scaturì l’idea della costruzione di una grande croce, denominata appunto La Croce del Faggio o meglio “La Crus ‘dl Fò”.

descrizione itinerario:
Attraversato il ponte sul Rio Rimolerio, sotto la Cappella di S.M. Maddalena alla borgata Fucina di Locana, nella curva, davanti al cartello ligneo Fucina Alta; inizia la vecchia mulattiera che sale alla borgata Apiatour.
Quasi subito raggiunge la strada e risale il lato opposto e raggiunge nuovamente la strada nella curva dove sul muro compare la scritta “Sü per ël Trüc”, seguire il sentiero su prato verso le case, piegare a sinistra e risalire nel bosco su buona traccia. A quota m. 770 si incrocia un altro sentiero, proseguire in salita e percorrere il tratto più pittoresco e panoramico del percorso che si alza su una balza rocciosa con in basso il rumoroso Rio Rimolerio.
Proseguendo, dove la traccia è un po’ meno evidente, tornano utili alcuni bolli e frecce di vernice rossa e nastri plastici appesi ai rami ed in breve si raggiunge la borgata Apiatour.
Dalla chiesa, aggirare in basso le case e risalire il prato su una pista di trattore agricolo che poi piega a sinistra ed entra nel bosco; poco dopo compare un prato verso il basso con un grosso noce, ad una ventina di metri più a monte del noce inizia un sentiero che taglia trasversalmente la montagna, raggiunge una baita nel bosco, continua il traverso dietro la baita, poi inizia a risalire e lì sentiero diventa più ampio ed in breve si raggiungono i due tralicci con ripetitori telefonici posti sotto la strada sterrata.
In pochi passi si raggiunge la sterrata , la si segue brevemente , in discesa, poi a destra parte un sentiero che raggiunge delle baite, oltre le baite all’entrata nel bosco inizia il sentiero segnalato con bolli di vernice rossa, seguirlo e raggiungere Piandemma.
Seguire ora il sentiero in salita che tagliando due volte la sterrata, raggiunge le case di La Cria; sempre salendo dietro le case si raggiunge la dorsale, poi una piccola cappella su grosso masso ed in breve alla grande Croce del Faggio.
Dalla croce verso l’alto è ben visibile il pannello del ripetitore televisivo, e poco più in alto la sommità del dosso erboso che rappresenta la Punta Croce m. 1440, raggiungibile in pochi minuti.
Discesa per lo stesso percorso di salita.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Faggio (Croce del) e Punta Croce da Fucina Alta di Locana - (0 km)
Fo (Bric del) da Barelli - (0.6 km)
Arzola (Monte) da Montepiano per Cima Busiera - (0.6 km)
Tirolo o Tiriol (Cima) da Locana, anello per Colle Vardlà e Punta della Croce - (0.7 km)
Teste (Roc delle) da Locana, per il Colle Vardlà - (0.7 km)
Vardlà (Colle) e Dente della Vecchia da Locana - (0.7 km)
Busiera (Cima) da Locana per il Colle Vardlà - (0.8 km)
Tovo Piccolo (Monte) e Testa Paiaire da Davioni per il Vallone dell'Argensana - (1 km)
Lavenca di Sotto (Alpe) da Fornetti - (1 km)
Aj (Testa d') o Testa d'Aglio da Cussalma - (1 km)
Bojret (Passo del) da Carello - (1 km)
Busiera (Cima) da Montepiano per la Dorsale SO - (1 km)
Forcetta (Alpe) da Montepiano, anello per Mardotiglio e Forcetta - (1 km)
Almin (Truc d') da Montepiano per Mardotiglio - (1 km)
Testona (Cima) da Barelli per il Roc delle Teste - (1.2 km)
Bellavarda (Uja di), Punta Marsè, Uja di Pratofiorito da Gavie per il Colle della Gavietta - (1.2 km)
Eugio (Lago) da Barelli, anello per Sella d'Oregge e discesa per Trucca - (1.3 km)
Paglia (Colle della) da Gavie - (1.3 km)
Bellavarda (Uja di) da Gavie per il Colle della Paglia - (1.3 km)
Pratofiorito (Lago di) da Gavie - (1.3 km)
Rossa (Monte la) da Gavie per il versante Nord - (1.3 km)
Maunero (Rocca) da Gavie - (1.4 km)
Colla ed Uja (Alpeeggi) da Gavie, anello - (1.4 km)
Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Gavie - (1.4 km)
Pratofiorito (Uja di) da Gavie per il versante Ovest e la cresta Sud - (1.4 km)