Oren (Becca d') Cima Est traversata Cabane de Chanrion - Valpelline

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 2464
quota vetta/quota massima (m): 3525
dislivello totale (m): 1600

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: CARLO
ultima revisione: 03/04/12

punti appoggio: Cabane de Chanrion, Rifugio Prarayer

note tecniche:
Traversata in ambiente grandioso, paragonabile alle grandi traversate dell'Oberland. Percoso lungo, ma non difficile, in buona parte poco frequentato. Con buone condizioni la discesa del Ghiacciaio e della Comba d'Oren è una vera meraviglia.

descrizione itinerario:
Itinerario
Cab. de Chanrion-Portons- Ghiacciaio d'Otemma: dal rifugio seguire la traccia che si tiene alta sotto la P.te d'Otemma e, dopo alcuni saliscendi, risalire un canale abbastanza ripido orientato ad ovest, fino agli ampi e panoramici colli della Petite Lire e dei Portons ( 3350). Scendere facilmente gli ampi e dolci pendii che portano all'immenso ghicciaio d'Otemma e attraversarlo circa alla quota di livllo 2900.

Gh. d'Otemma- Becca d'Oren Est-Prarayer: risalire il ramo del ghiacciaio che porta, con un'ultima ripida impennata, al col du Petit Mont Collon ( 3292) e, senza raggiungere a sinistra il Col de l'Eveque, salire obliquamente a destra la rampa glaciale che porta in vetta ( 3525). Percorrere per circa 100 metri la cresta in direzione della Becca d'Oren Ovest ed immettrsi con un breve e ripido traverso sul Ghiacciaio d'Oren Nord. Discesa sontuosa fino a Prarayer.