Spegi (Cote des) da Tenda, anello per Mesches, Chemin de Valaire, Chemin des Bois

difficoltà: MC / BC+ / S1   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 820
quota vetta/quota massima (m): 1560
dislivello salita totale (m): 930
lunghezza (km): 27

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: GERPOK
ultima revisione: 01/04/12

località partenza: Tenda (Tende , 06 )

cartografia: IGN 1:25.000 3841 OT

note tecniche:
Bell'itinerario il cui punto forte è senz'altro il lungo Chemin de Valaire, itinerario suggestivo ad aereo sul versante settentrionale del vallone che da San Dalmazzo conduce a Casterino, concatenabile all'itinerario VTT Haute Roya n°1 (Chemin des Bois).

descrizione itinerario:
Da Tenda si scende sulla statale a San Dalmazzo, dove si devia a destra verso Casterino-Valle delle Meraviglie (punto acqua dopo 100 m a dx). Si segue il nastro asfaltato (un po' monotono) fino al Lac des Mesches (14 km da Tenda).
Oltrepassata la centrale EDF (balise 83) si lascia la strada e si supera il torrente su bel ponticello di legno. Si transita alla base della falesia di arrampicata e, bici al fianco, si superano ca. 100 metri di dislivello nel bel bosco, con scorci notevoli sul lago sottostante, fino alla balise 345.
Attenzione: il più invitante (sulla carta) sentiero che inizia alla b. 346, più a monte sulla strada per Casterino è attualmente inagibile (aprile 2012).
Si ricomincia a pedalare, prima in salita e poi in discesa, sul Chemin de Valaire, sospeso sul vallone appena percorso, con tratti scavati nella roccia e passaggi parecchio esposti. Ci sono diversi passaggi tecnici (S2/S3), proprio nei punti più esposti: massima attenzione e bici al fianco per qualche metro!
Superato il Vallon de Sapelle il Chemin de Valaire entra in un più fitto bosco di pino silvestre, il fondo migliora e le difficoltà tecniche finiscono: massimo relax e godersi il panorama!
200 metri dopo la confluenza nella sterrata di Spegi si imbocca a dx (b. 344a) il Chemin des Bois (itinerario VTT 1), che, facile e divertente, con qualche passaggio più impegnativo e diversi saliscendi, porta sulla classica militare Tenda-Baisse d'Ourne proprio alle porte del paese.