Hohsandhorn da Riale

tipo itinerario: altro
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1760
quota vetta/quota massima (m): 3182
dislivello totale (m): 1422

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Guidoroby
ultima revisione: 31/03/12

località partenza: Riale (Binn , Goms )

punti appoggio: rifugio mores oppure rifugio Claudio e Bruno

descrizione itinerario:
Si parte da Riale si raggiunge la diga di Morasco e si costeggia il lago percorrendo alcuni punti particolarmente esposti da attraversare con attenzione soprattutto al mattino quando la neve è ancora gelata. Si risale il ripido canalone del Rio del Sabbioni e quindi si prosegue per facili pendii fino a raggiungere la diga dei Sabbioni (dopo circa due ore) dove si può sostare per un momento di ristoro al Rifugio Mores. Si deve quindi scendere fino a raggiungere il lago che deve essere attraversato in tutta la sua lunghezza (circa 30 minuti) tenendosi sulla destra e quindi si prendono le tracce che salgono su una stretto canalino che subito ti porta in quota. Lo scenario si allarga ed il massiccio dell'Hohsandhorn lo abbiamo sulla nostra destra. Seguendo il percorso più congegnale e sicura. Si prosegue su questi stupendi falsopiano fino a deviare decisamente in direzione Ovest quando si raggiunge un colle da cui si vede il massiccio dell'Arbola, Si prosegue quindi fino alla cima.
La discesa con gli sci è stata molto bella ed appagante. In alto abbiamo trovato la neve piuttosto crostosa quindi mano a mano che si scendeva sempre più sciabile.