Argentiere (Crete d') Quota 2942 per il versante Sud-Est

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1760
quota vetta/quota massima (m): 2942
dislivello totale (m): 1182

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: lucabelloni
ultima revisione: 27/03/12

località partenza: Bonnenuit (Valloire , 73 )

punti appoggio: hotel e pensioni a Valloire

cartografia: carta IGN 1:25.000 - 3435 ET

descrizione itinerario:
Dalla sbarra a monte di Bonnenuit si cammina sulla strada del Galibier per un centinaio di metri, quindi si imbocca un sentierino in leggera discesa che porta nel piano della Grande Charmette. Si attraversa il ponticello in legno (1.758 m) e ci si inoltra nella Combe de Mortaviellie, risalendola sulla sx orografica.
Verso quota 1.870 m si abbandona il fondo del vallone e si comincia a salire sulla destra fino a raggiungere les Granges Chevillon (2.028 m), e quindi sempre in direzione Ovest, si giunge alla baita di Le Claret (2.250 m).
Da qui, anziché risalire il ripido pendio sulla destra della baita e che porta alla quota 2.887 m, si risale la Combe du Claret, chiusa a sinistra dalla Crete de Jacques e di fronte dalla cima rocciosa che costituisce la quota 3.092.
Giunti su un ripiano a quota 2.700 m circa, si punta a un evidente colletto posto sulla destra della quota 3.092, che si raggiunge risalendo un pendio un po’ più ripido (30° circa). Raggiunto il colletto, si svolta a destra e in pochi minuti si arriva sulla vetta, da cui si gode un panorama eccezionale sulle Aiguilles d’Arves.
Discesa lungo l’itinerario di salita, scegliendo le esposizioni più favorevoli in funzione delle condizioni della neve.