Naufrago (Zattera del) Destinazione cervello

difficoltà: 6b / 6a+ obbl
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 1450
sviluppo arrampicata (m): 60
dislivello avvicinamento (m): 230

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: block65
ultima revisione: 25/03/12

località partenza: Forno Alpi Graie (Groscavallo , TO )

punti appoggio: Albergo Savoia Forno Alpi Graie

cartografia: Valli di Lanzo - Fraternali editori

bibliografia: Vallone di Sea un mondo di pietra - M. Blatto

note tecniche:
Una via breve, in realtà con la sola lunghezza di un interesse particolare, con la prima in comune con la "Tecnosiri", su roccia brutta e lichenata. La via rimane però a suo modo un viaggio nella fantasia visionaria di Gian Carlo grassi, che, pochi mesi dopo il grave incidente occorsogli su una delle precarie cascate dei Gabi, tornò a Sea ancora convalescente per iinventarsi questa via "psicologica". Prima salita Gian Carlo Grassi e Silvio Mantoan nel 1988.

descrizione itinerario:
Seguire la strada che s'inoltra nel vallone di Sea, fino al guado sul torrente. Sulla sinistra idrografica del vallone, si nota, poche decine di metri sopra lo zoccolo, un curioso rombo sospeso: a destra è delimitato da dei gradini rovesci che costituiscono l'artificiale precario della "Tecnosiri" (A3), a sinistra una placca risulta letteralmente sospesa nel vuoto a sovrastare la stretta gola dove d'inverno si forma la goulotte di "Vena del Naufrago". Salire il primo zoccolo su roccia mediocre e sostare alla base della placca sinistrorsa, vicino ad arbusti. Seguire la placca sul suo fil di spigolo sinistro, in grandissima esposizione, con passaggi man mano più impegnativi, 5c 6a+ e 6b. Se si cade si finisce direttamente nel vuoto ed è giocoforza farsi calare per oltre 25 metri, oppure risalire le corde. Uscire infine sulla terrazza alberata soprastante, da cui si cala (50 metri con un tratto nel vuoto). Materiale: in posto spit rock m8 con placchette artigianali parecchio datati e chiodi.
Utili cordoni e friend medio - piccoli.