Arian (Parete dell') - Ovest Matrix

difficoltà: 6c / 6a obbl
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1300
sviluppo arrampicata (m): 80
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: oomaxster
ultima revisione: 15/03/12

località partenza: Fe (Noasca , TO )

accesso:
Arrivati a borgata Fè parcheggiare e a piedi dentro la borgata sino a monte della stessa dove parte il GTA. Salire su una barriera anti frana e percorrerla a dx per 100 mt sino all'altezza di un traliccio dell'Enel.
Passare sotto lo stesso, proseguire verso un secondo parafrana in pietra e da qui, verso sx ometti portano a un bel pilastro roccioso sovrastato da un evidente tetto dove troviamo “Los Coglio“ a 15 min. In breve su sentiero si arriva a una grande placca visibile dal parcheggio.
Attraversarla verso sx. In cima sempre a sx numerosi ometti, e per balze rocciose si arriva a una seconda placca ben visibile dal basso (40min). In cima alla placca una corda fissa sulle balze di dx permette il superamento di un risalto. Continuare nella traccia evidente a ridosso della parete. 1 ora in tutto e siamo arrivati.

note tecniche:
Alla sx della parete del "fe" si trova "arian" che in dialetto sta per ruscello Proprio sopra al ruscello esiste questa parete meravigliosa di ottimo granito verticale ricco di diedri e fessure. Non molto alta 3/4tiri e' pero' ricca di possibilita'.
Consigliata nelle mezze stagioni ed al mattino in estate.
Materiale: una serie di friends sino al 4 una di Metolius dal 00 BD oppure nut piccoli 4 rinvii.
via stupenda anche se breve dove tutto e' logico praticamente un diedro dietro l'altro facile da proteggere su roccia ottima.

descrizione itinerario:
L1: sopra la sosta di partenza placca facile conduce dopo una decina di mt dentro ad un diedro camino ,un gradino porta all'inizio di una bella fessura sul lato sx ,in cima betulla e spit
di sosta .25 mt 6a nessuna protezione
L2: fessura verso lo spigolo ,tettino e poi fesurra off-width (ginocchio utile ehehehe...) tetto fessurato ed arrivo in sosta.
30 mt 6b 2spit
L3: ancora fessura larga ,poi sempre piu'stretta sino ad uno spit che aiuta a superare uno strapiombino ostico ,dopodiche a monte della betulla verso la sosta evidente. 30 mt 6c 1spit
Discesa: con una doppia da 60 si arriva alla s0 (da verificare le nostre sono da 55 e noo arrivano ) oppure con una seconda doppia da s2.

altre annotazioni:
Prima salita: Massimiliano Celano e Tiziano Marchetti - marzo 2012

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale