Pian della Tola (Cima) da Sparone per Frachiamo

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 540
quota vetta/quota massima (m): 1395
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francoc59
ultima revisione: 10/03/12

località partenza: Sparone (Sparone , TO )

cartografia: mu ed n 05 valle soana

note tecniche:
cima boscosa posta sulla cresta Sud-Est dell'Arbella.

descrizione itinerario:
Da Sparone ci si incammina sulla bella mulattiera già descritta in diverse gite che sale a Frachiamo, dopo il pilone votivo 768 m non si sale sulla strada asfaltata ma si prosegue dritti nel bosco,un tratto un po' difficoltoso porta ad attraversare il rio della Pissa.
Oltre il rio si raggiungono in poco tempo Rusanetto 820 m poco più in alto la borgata Moja e la casa del Violino.
Poco oltre la casa del Violino si incrocia la mulattiera che sale dal Deir Bianc e la si segue fino a Frachiamo. Ci si porta al fondo di Frachiamo al borgo chiamato Doir, si sale tra le case e si arriva a Ronco di Pont 1083 m.
Si punta ad un pilone votivo al di sopra del borgo e si segue un buon sentiero a dx che passando altri due piloni quasi in piano sbuca in un verde prato chiamato Barca con grossa cappelletta. Ora non resta che salire alla visibile baita Croce Veneria 1222 m e risalire la cresta in un bel bosco di betulle per toccare la Cima Pian della Tola 1395 m.











Da sparone ci si incammina sulla bella mulattiera già descritta in diverse gite che sale a Frachiamo,dopo il pilone votivo 768m non si sale sulla strada asfaltata ma si prosegue dritti nel bosco,un tratto un po' ravanoso porta ad attraversare il rio della pissa,oltre il rio si raggiungono in poco tempo Rusanetto820m poco piu' in alto la borgata Moja e la casa del Violino.poco oltre la casa del Violino si incrocia la mulattiera che sale dal Deir Bianc e la si segue fino a Frachiamo.ci si porta al fondo di Frachiamo al borgo chiamato Doir si sale tra le case e si arriva a Ronco di Pont 1083m si punta ad un pilone votivo al di sopra del borgo e si segue un buon sentiero a dx che passando altri due piloni quasi in piano sbuca in un verde prato chiamato Barca con grossa cappelletta.ora non resta che salire alla visibile baita Croce Veneria1222m e risalire la cresta in un bel bosco di betulle x toccare la Cima Pian della Tola 1395m.