Echallogne (Tour di) da Chamgraffion

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 700
quota vetta/quota massima (m): 1430
dislivello salita totale (m): 850

copertura rete mobile
vodafone : 70% di copertura

contributors: sergioenrico
ultima revisione: 01/03/12

località partenza: strada tra Chamgraffion e Pré (Arnad , AO )

note tecniche:
Bel giro da fare in primavera, fare attenzione che non ci sia ghiaccio perchè alcuni tratti sono ripidi e bagnati. La salita è veramente in ambiente molto selvaggio con alcuni tratti un pò esposti.

descrizione itinerario:
Da Arnad seguire la strada di Machaby, ad un bivio deviare a sinistra e risalire sino a Chamgraffion. appena prima del divieto, ad un tornante, prendere a sinistra. Proseguire per circa 1 km. attraversare il torrente e appena dopo parcheggiare l'auto in uno slargo. Il sentiero parte sopra alla strada e prosegue ripido lungo vallette per poi attraversare a destra e raggiungere una casa. Proseguire sempre ripidi dietro alla casa, il sentiero, a tratti costruito, supera alcune zone rocciose sino ad arrivare alle bellissime case di Reille.
Appena prima del rascard il sentiero scende ad attraversare il torrente, si prosegue sull'altro versante risalendo un canale molto ripido con tratti di scalette di legno, per poi attraversare verso destra e, a tratti su passerelle, si raggiunge la chiesetta di Sant'Anna a Echallogne.
Si prosegue in leggera salita sino ad una vasca dell'acqua. Imboccare la bella mulattiera in leggera salita che attraversa ripidi pendii, arrivati ad un bivio prendere il sentiero che, procede in piano per poi scendere ad attraversare il torrente. Si prosegue in piano sino a raggiungere Arsine.
Seguendo la bella mulattiera si raggiunge Charvaz (vecchia scuola) si continua ancora sino a raggiungere la strada poderale. Si prosegue per un lungo tratto in leggera discesa lungo la strada poderale, si raggiunge il bivio che conduce a Echallogne.
Appena dopo sulla sinistra inzia una mulattiera (prime decine di metri con rovi) che più in basso si innesta su una mulattiera molto più ampia (raggiungibile più comodamente seguendo per un tratto più lungo la strada asfaltata). Si segue la larga mulattiera sino ad un bivio in cui la si lascia per un'altra più piccola sulla destra. La si segue sino a raggiungere nuovamente la strada.
Si imbocca e si segue la strada per Champassermaz per un tratto per poi imboccare a sinistra la larga mulattiera che scende. Si continua sino alla strada asfalta che si segue sino a raggiungere Chamgraffion. Continuando lungo la strada asfaltata si raggiunge l'auto.