Ivertaz (Monte) da Mont Blanc

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1700
quota vetta/quota massima (m): 2939
dislivello totale (m): 1513

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: marmotta
ultima revisione: 18/02/12

località partenza: Remoran (Champorcher , AO )

punti appoggio: Rifugio Barbustel

cartografia: L’Escursionista Editore n.11 Valle di Champorcher, Parco Monte Avic

note tecniche:
Bell'itinerario che permette di visitare una zona raramente percorsa con gli sci. Gita con un buon sviluppo, che prevede una risalita dal lago Cornuto al colle del Lago Bianco pari a 137 metri.

descrizione itinerario:
Da Champorcher imboccare la strada verso la frazione Mont Blanc e proseguire sino al termine, in un piazzale poco sopra le case del Petit Mont Blanc (quota 1700).
Proseguire per un tratto lungo la strada carrozzabile per poi imboccare sulla destra una ripida stradina che conduce nei pressi di alcuni fabbricati.
Proseguire nel pendio per un tratto per poi portarsi a sinistra e superare un tratto più ripido sul fianco di un tratto boscoso.
Si raggiunge così una piccola conca pianeggiante, lasciare a sinistra il sentiero estivo e risalire un tratto più ripido sino al lago Muffé, quota 2079. Proseguire senza percorso obbligato sino a raggungere il Col du Lac Blanc (2309).
Dal colle, tolte le pelli di foca, scendere leggermente a sinistra il valloncello del sentiero 5 e, lasciato sulla destra il rifugio Barbustel, raggiungere il ponte sull'immissario del Lac Blanc.
Rimesse le pelli ed attraversato il ponte, costeggiare la sponda del Lac Noir e del Lac Cornu(quota 2172).
Proseguire lungo l'immissario di quest'ultimo lago per poi risalire sulla destra un bel pendio fiancheggiando la rossa parete del Mont Ors.
Il canale che costeggia la base della parete del Mont Ors si restringe e diventa man mano più ripido, sino a sbucare in un'ampia conca posta sotto l'Envers du Lac Gelé.
Dirigersi sulla destra sopra ad un laghetto per poi entrare in un valloncello, risalire ancora a destra e raggiungere il colle che domina la conca del Lac Gelé. A questo punto è ben visibile il ripido pendio finale che conduce sulla vetta del Mont Ivertaz(Iverta per alcuni).
Risalire il pendio tenendosi sulla sinistra, lungo un evidente pendio canale, sino a raggiungere la cresta sommitale.
La discesa si effettua per l'itinerario di salita.