Adrech (Testa dell'), Cima Moravacciera,Testa Gias Ciaval da S.Anna di Vinadio, anello per il Colle della Lombarda

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 2010
quota vetta/quota massima (m): 2474
dislivello salita totale (m): 850

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 60% di copertura

contributors: Giada
ultima revisione: 27/01/12

località partenza: Santuario di Sant'Anna di Vinadio (Vinadio , CN )

punti appoggio: Casa San Gioachino e posto tappa al Santuario di Sant'Anna di Vinadio

cartografia: IGN Isola 2000 1:25.000

note tecniche:
Giro ad anello molto panoramico e di forte interesse storico culturale sul confine Italo-Francese, con numerosi resti delle opere militari italiane costruite negli anni 30 e 40. In contrasto con la forte carica spirituale della zona.

descrizione itinerario:
Dal Santuario seguire la strada asfaltata fino alla Rocca dell'Apparizione, di qui proseguire sulla strada sterrata per il Colle di Sant'Anna. Giunti al Lago del Colle di Sant'Anna, seguire il sentiero che passa a sinistra del lago e sale dietro di esso con una seria di stretti tornantini. In una pietrosa conca si incontrano caratteristici altarini e grotte, (i dintorni del Santuario hanno una forte e sentita carica spirituale)in breve con un ultimo lungo tornante si giunge sul crinale di confine m.2340 circa. Con una breve deviazione a destra si giunge con una traccia sulla Cima Ovest di Moravaccera m.2418, croce, bellissimo panorama. Ritornati sui propri passi si può salire con un'altra deviazione sempre a destra, per erba e pietre alla Cima Centrale di Moravaccera m.2408, croce. Ritornati sul sentiero, molto frequentato dai francesi, ci si incammina verso destra, est, in direzione del Colle della Lombarda. In tutta questa zona vi sono molte opere militari della seconda guerra, e sono rimasti molti segni della costruzione di questi manufatti. Siamo sul crinale di confine, e tutto il sentiero è molto panoramico, praticamente un doppio balcone spalancato sui due paesi! Poco dopo troviamo sulla nostra sinistra La Testa Gias Ciaval m.2331, se si vuol fare una piccola deviazione... Proseguiamo sul sentiero fin sotto alla Testa Dell'Adrech, lasciare il sentiero, ora praticamente strada, a sinistra e proseguire su traccia lungo il crinale fin in cima alla Testa dell'Adrech m.2474, che domina il Colle della Lombarda, la sottostante stazione sciistica di Isola 2000, e tutte le montagne della zona con un superbo panorama. Sulla cima ci sono 4 grossi scavi che erano i lavori per la costruzione di un'opera militare del Vallo Alpino che doveva sorgere sulla Testa dell'Adrech. Dalla vetta scendere dritti sul Colle della Lombarda utilizzando una traccia che diventa sentiero e sbuca sul colle m.2350. Dal colle prendere la sterrata a sinistra che taglia il fianco nord della Testa dell'Adrech, per lasciarla quasi subito e prendere una sua parrallela che corre poco sotto. La bellissima strada militare ha molte frane che la invadono ma la si percorre senza problemi. Passata una vecchia caserma, a sinistra, ora abitata dal pastore, la strada con un tornante torna indietro e scende a incontrare la strada sterrata che scende con una miriadi di tornanti dal Colle della Lombarda. Passato un bel ponte si incrocia la sterrata e la si segue verso sinistra scendendo verso il Santuario di Sant'Anna. Dopo poco alla nostra sinistra si trova un bivio da non prendere, che porta alla stazione della teleferica militare. Proseguire in discesa sulla nostra strada, arrivati alla margheria m.1910 proseguire fino alla curva successiva dove si trova una deviazione a sinistra con indicazione per il Santuario, pontino, che porta poco prima dell'ultimo tornante della strada asfaltata che sale al Santuario. Ora non resta che fare poche centinaia di metri sulla strada e si è arrivati. Se non si vuole fare l'asfalto prendere il piazzale delle auto alla vostra destra, dove quasi in fondo a sinistra si trova una traccia che arriva proprio dal Santuario.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Adrech (Testa dell'), Cima Moravacciera,Testa Gias Ciaval da S.Anna di Vinadio, anello per il Colle della Lombarda - (0 km)
Rognosa della Guercia (Testa) da S. Anna di Vinadio via passo Tesina e il Colle Seboulè - (0.1 km)
Sant'Anna (Laghi di) da S.Anna di Vinadio, anelli - (0.1 km)
Mouton (Laghi) da S.Anna di Vinadio - (0.2 km)
Steliere (Monte le) e Rocca Bravaria da S.Anna di Vinadio - (0.2 km)
Lausfer (Testa Auta del) da S. Anna - (0.4 km)
Lausfer (Passo del) da S. Anna di Vinadio per i Passi Tesina e Saboulè - (0.4 km)
Tesina (Cima) dal Santuario di Sant'Anna - (0.4 km)
San Giovanni (Costa di) giro dei Laghi Verdi - (1 km)
Gias dei Laghi (Testa) dalla strada del Colle della Lombarda - (2.5 km)
Saboulè (Colle) Giro dei Laghi di S. Anna di Vinadio - (3.1 km)
Aver (Monte) dalla strada del Colle della Lombarda - (3.3 km)
Orgials (Passo) anello per il Vallone di Rio Freddo e Colle dei Morti - (3.6 km)
Valletta (Monte della) dal Colle della Lombarda per il Colle d'Orgials - (3.7 km)
Ciarnier (Punta) da Baraccone al Vallone di Riofreddo per il Passo di Testa Combè - (3.7 km)
Cairiliera (Testa) da Baraccone per il Vallone della Maladecia - (3.7 km)
Ciastella (Monte) da Baraccone - (3.9 km)
Ciarnier (Punta) da Baraccone per il vallone della Maladecia - (3.9 km)
Orgials (Cima d') da strada Colle della Lombarda - (4.5 km)
Adrech (Testa dell'), Testa Gias del Ciaval da Colle della Lombarda - (4.7 km)
Sespoul (Cime de) dal colle della Lombarda - (4.7 km)
Lombarda (Cima della), Vermeil (Cima) dal Colle della Lombarda - (4.8 km)
Bue (Passo del) anello da Callieri per Colle Lausfer, S.Anna, Colle Seboulè - (4.8 km)