Meano (Rocce) Parete NO - Spin Drift

L'itinerario

difficoltà: TD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 2800
quota vetta (m): 380
dislivello complessivo (m): 1500

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: fantomas
ultima revisione: 22/01/12

località partenza: Castello (Pontechianale , CN )

note tecniche:
380 metri IV/AI 4+/M5/5C
Via di misto aperta da Sergio Rossi, Geppo Barucco e Alberto Fantone il 22/01/2012

descrizione itinerario:
Da Castello seguire il Vallone di Vallanta fino al bivio per il Vallone delle Forcioline, seguire l'omonimo Vallone fino a vedere l'evidente parete nord ovest delle Rocce Meano, la linea di salita è data da una goulotte in centro parete, per l'attacco imboccare il canalone NNO per 50 metri. 3 ore.

SALITA: L1: Salire una cengia nevosa obliqua a sinistra con facili passaggi di misto si arriva alla base della goulotte. 40 metri sosta su ghiaccio.
L2: Si parte su neve compressa con passi di misto, si esce per una fessura rovescia. 35 metri M5 e 5c. Sosta su ghiaccio
L3: Verso sinistra poi si torna nella goulotte. 45 metri. M5/5c poi ghiaccio. 1 spit in sosta.
L4: Goulotte con due passi strapiombanti, si esce nel canale superiore. 40 metri. 1 spit in sosta.
Si segue ora il canale nevoso a 45°/50° con brevi tratti di ghiaccio per tre tiri fino a una biforcazione, si prende quella di sinistra per poi uscire in cresta.

DISCESA: Sul versante sud per cenge e pendii fino a 50 metri dal canalone
SW, di qui una doppia su spuntone immette nel canalone che riporta alla base della parete

NOTE: Salita in ambiente molto selvaggio, i passi sono tutti obbligatori, le protezioni spesso distanziate e aleatorie-

MATERIALE: Rinvii, corde da 60 metri, una seria di friend dai micro fino al 2 tipo Camalot, una serie di nut, 3 viti da ghiaccio corte e 3 lunghe.