Sautron (Monte) canale Est

L'itinerario

difficoltà: AD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1533
quota vetta (m): 3166
dislivello complessivo (m): 1633

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: RobertaeLeon
ultima revisione: 22/01/12

località partenza: Saretto (Acceglio , CN )

punti appoggio: Rifugio Campo Base 1650 m

cartografia: IGC n°111 - 1:25.000 Valle Maira Argentera Monte Chambeyron

note tecniche:
E’ un percorso di sci ripido che segue un canale/parete di 400 m con pendenze di 45-50 gradi. L’esposizione a oriente rende il percorso prettamente invernale (sci o racchette utili per l’avvicinamento e la discesa). In primavera il canale prende ovviamente sole prestissimo. Materiale: casco, piccozza/e, ramponi.

descrizione itinerario:
Salita: da Saretto (o dal parking del campeggio delle sorgenti del Maira in primavera inoltrata) salire verso ovest seguendo il fondo del vallone o la pista militare. E’ ancora possibile con scarso innevamento partire dal tornate prima di Chiappera seguendo il Sentiero Roberto Cavallero verso sud fino a entrare nel vallone. Giunti nel pianoro delle Grange Pausa piegare a dx e seguire la comba del Vallonasso in direzione del M. Sautron. Risalire completamente il vallone e il successivo gigantesco conoide puntando al colletto de Il Passetto, alla base della parete est del Sautron. Seguire ora il solco centrale della parete (salti di roccia e/o ghiaccio in caso di scarso innevamento) che in alto piega a dx e si trasforma in canale insinuandosi fra alte pareti calcaree. Giunti ad una biforcazione, tenere il ramo di sx che esce ad un colletto della cresta sud a pochi metri dalla croce di vetta.
Discesa: lungo il versante NO costeggiando la cresta NNO per piegare verso quota 2800 m verso dx e con un lungo diagonale raggiungere il passo de la Forcellina, da dove, per il ridido canale S (200 m a 40 gradi), si scende nella comba del Vallonasso e si ritrova il percorso di salita.