Attia (Alpe d') anello da Cresto per Pian Sarpeis, sentiero Balcone

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero balcone
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1155
quota vetta/quota massima (m): 1740
dislivello salita totale (m): 585

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura

contributors: windeugenio
ultima revisione: 05/01/12

località partenza: Cresto (Ala di Stura , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo, IGC n.103

note tecniche:
Itinerario escursionistico facile ma con neve o ghiaccio sul sentiero balcone o sul sentiero Magiurin (che chiude l'anello) occorre prestare molta attenzione ed avere con sè almeno un paio di ramponi da adoperare in caso di necessità.

descrizione itinerario:
Arrivando da Ala di Stura dopo circa un chilometro si trova la frazione Cresto dove si parcheggia l'auto.
Dopo la strettoia della frazione, si reperisce un sentiero che parte sulla sinistra della famosa fontana datata 1881.
Il sentiero inizialmente attraversa la frazione e dopo un paio di attraversamenti della strada che porta alla frazione Cesaletti entra nel fitto bosco fino ad incontrare la strada di terra battuta che ci permetterà di raggiungere prima Pianfè e successivamente Pian Sarpeis.Proprio dietro l'alpeggio Pian Sarpeis parte il sentiero balcone alto segnalato con palina.Inizialmente il sentiero si inerpica ripido fino all'altezza dell'Alpe Corniele,successivamente percorre quasi in orizzontale tutti gli anfratti che sostengono le pendici del Monte Doubia fino a raggiungere l'Alpe d'Attia.Per il rientro si scende al Pian d'Attia con il sentiero 238 e piegando a destra si raggiunge il sentiero Magiurin che attraverso una bellissima faggeta ci conduce sulla strada sterrata che utilizzeremo per il rientro alla frazione Cresto dove abbiamo lasciato l'auto