Chersogno (Monte) canale SE e parete S

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1714
quota vetta (m): 3026
dislivello complessivo (m): 1312

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: RobertaeLeon
ultima revisione: 20/12/11

località partenza: Campiglione (Prazzo , CN )

cartografia: IGC 1:50000 n.7 Valli Maira Grana Stura

descrizione itinerario:
Salita: da Campiglione (o da dove è possibile salire in auto), salire per ripidi prati verso NO in direzione di Chiotti, puntando all’evidente canalone posto a sx (sud) del Chersogno. La metà inferiore dell’ampio canalone presenta un fondo articolato con numerose balze rocciose. Il percorso non è obbligato ma dipende dal grado di innevamento (con poca neve può affiorare del ghiaccio sui salti rocciosi), il solco naturale è comunque sulla sx e presenta brevi tratti anche abbastanza ripidi (40 gradi e oltre). A circa 2700 la pendenza si riduce e si raggiunge una conca. Dove la pendenza riprende per condurre al passo delle Brune, sulla dx si imbocca un’ampia rampa che taglia diagonalmente la parete sud della montagna costeggiando delle pareti rocciose verticali. Si sale verso sx lungo la rampa inclinata fin sotto la verticale della vetta che si raggiunge direttamente superando pendii molto ripidi con un imbuto finale (brevi tratti a 45 e oltre). Un centinaio di metri sotto la cima spesso si incontra un breve tratto di misto.
Discesa: per il versante NO. Si segue la cresta SO in direzione del passo Est del Chersogno, quindi si piega a dx e seguendo un breve canalino si scende ai piedi del versante NO che si costeggia in direzione N fino al colletto fra il Chersogno e la Punta della Gardetta. Da qui si scende per un valloncello (sentiero estivo) verso il Colle di Chiosso da dove si raggiungono per comodi pratoni Chiotti e Campiglione.