Fojorina o Fiorina (Cima di) Anello Cimadera-Bocchetta di S. Bernardo-Il Torrione-Cima dell'Oress

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1100
quota vetta/quota massima (m): 1809
dislivello salita totale (m): 710

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gianmario55
ultima revisione: 21/11/11

località partenza: Cimadera (Cimadera , Lugano )

punti appoggio: Rifugio Pairolo

note tecniche:
La salita al Torrione è da considerarsi EE. Il dislivello non tiene conto delle varie risalite.

descrizione itinerario:
Raggiunta Lugano risalire la Valcolla. Poco prima di Valcolla si devia a destra ed in breve si raggiunge Cimadera (poche possibilità di parcheggio). Dai pressi della Chiesa parrocchiale (cartelli indicatori) seguire le viuzze gradinate del paese fino ad uscirne. Seguire una stradina prima asfaltata, poi lastricata ed infine sterrata. Ad un primo bivio tralasciare la diramazione di destra e seguire le indicazioni per Cima Fojorina. La stradina prosegue con lunghi mezzacosta fin nei pressi della Bocchetta di S. Bernardo (m. 1586) che si raggiunge su comodo sentiero. Volgere a destra e seguire il sentiero, sempre ben segnalato che dapprima raggiunge il Passo di Fojorina (m. 1688) e poi, con alcuni tratti poco più ripidi giunge in vetta alla Cima Fojorina (m. 1809; Cima di Fiorina nella cartografia italiana. Croce di legno e libro di vetta). Ritornati indietro di pochi metri si imbocca un sentiero verso Sud che seguendo la dorsale con alcuni saliscendi porta alla base de Il Torrione. La traccia si insinua in uno stretto canalino (qualche breve passaggio roccioso dove ci si deve aiutare con le mani); dopo un breve tratto di sentiero si giunge sotto la verticale di una piccolissima croce di vetta, alla quale si può arrivare o da un comodo sentiero che passa prima sulla vera sommità, oppure risalendo facili roccette. Ritornati alla Cima di Fojorina seguire il sentiero in direzione Ovest che dapprima segue la larga dorsale, per poi, nei pressi del Passo di Pianca Bella (m. 1677) portarsi alternativamente sui due versanti. Quando il sentiero esce dal bosco sul versante Sud, risalire verso destra il ripido pendio erboso che in 25, 30 metri porta sulla sommità di Cima Mosè (m. 1727). Si scende ad uno stretto intaglio e si risale il breve ma ripido pendio erboso che conduce sulla sommità della Cima dell'Oress (m. 1706). Seguire sempre le indicazioni che attraverso uno splendido bosco di faggi portano nei pressi del Rifugio Pairolo e da questo a Cimadera.