Autaret (Testa dell') - Testa di Malacosta giro da S. Anna di Bellino

tipo itinerario: attraversa pendii convessi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Tutte
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 3150
dislivello totale (m): 1900

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: slvpla
ultima revisione: 20/11/11

località partenza: S. Anna di Bellino (Bellino , CN )

punti appoggio: Rifugio Melezè 1812 m

cartografia: IGC n.6 1:50000 Monviso Val Pellice Val Varaita

note tecniche:
Nel periodo invernale la strada è chiusa davanti al Rifugio Melezè 1812 m, da cui si raggiunge S.Anna in circa 10' seguendo la stradina.
Attenzione: forte pericolo valanghe nella gola delle Barricate (tra q. 2100m e 2360m circa), valutare con attenzione le condizioni prima dell'attraversamento

descrizione itinerario:
Seguire l'itinerario che conduce alla testa dell'autaret, giunti alla cima ridiscendere una cinquantina di metri sulle dorsale che si affaccia verso il Pelvo di Ciabrera per scendere poi il pendio a nord fino in fondo.
Risarire l'ampio scivolo fino alla cima del "Pelvo di Ciabrera", da qui scendere dinuovo cinquanta metri per poi scavalcare a nord, taglire il pendio sommitale per non perdere quota e, seguendo la linea che delimita la cresta raggiungere un colletto che guarda il vallone pianeggiante che conduce al mammellone della "cima del vallone del lupo" da qui di nuovo una disesa a nord che porta sotto al colle di malacosta che lo si raggiunge per pendii soleggiati, da qui a breve e possibile raggiungere la cima di "Malacosta" per poi ridiscendere per l'itinererio di quest'ultimo.