Rosta (Cima) da Convento per la Comba di Fattinàire e Punta del Sionei

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 912
quota vetta/quota massima (m): 2173
dislivello salita totale (m): 1350

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Blin1950
ultima revisione: 03/11/11

località partenza: Convento (Ronco Canavese , TO )

cartografia: MU Edizioni - Carta della Valle Soana

bibliografia: CAI_TCI Gran Paradiso

note tecniche:
Salita a Cima Rosta con partenza dal fondovalle, borgata Convento m. 912, su terreno densamente boscoso con sentiero che sale con strette e ripide serpentine, il versante destro orografico della comba e giunge sulla pianeggiante sella erbosa di fronte alle baite Sionei.
N.B. Il sentiero è stato ultimamente ripulito e segnalato con tacche di vernice bianco-rosso.

descrizione itinerario:
A circa trecento metri dopo il bivio per Forzo, parcheggiare l’auto al lato strada prima del ponte sul Torrente Forzo. Ritornare verso valle di alcuni metri e risalire una strada sterrata che termina sotto le case della borgata Betafin, seguire ora il sentiero e giunti alle case Combrat, piegare a sinistra in direzione del torrente (ometti), attraversarlo e seguire il sentiero che sale con innumerevoli serpentine, raggiunge l’Alpe Ciavanassa m. 1595, e riprende a salire e va a sbucare sul prato di fronte alle baite Sionei m. 1840 circa. Con una breve virata a sinistra, su traccia di sentiero in leggera discesa, si può raggiungere la panoramicissima vetta della Punta del Sionei m. 1833. Ritornati a quota 1840, in pochi metri si toccano le baite Sionei, che si superano a destra e si segue un sentiero segnalato con paletti in legno infissi nel terreno, quando il sentiero tende verso destra, abbandonarlo e salire in verticale fra rada boscaglia, avendo come riferimento le nuove paline di colore giallo del Parco Nazionale del Gran Paradiso, ed in breve si raggiunge la cresta ad ormai pochi passi dalla vetta di Cima Rosta.
Discesa per lo stesso percorso, oppure scendere per la via normale di Masonaie, però in questo caso occorre aver portato una seconda macchina a Masonaie per evitare il lungo ritorno su strada asfaltata. Vedere “Rosta (Cima) da Masonaie di francoc59.