Pocchiola Meneghello (Rifugio) da San Giacomo

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1125
quota vetta/quota massima (m): 2440
dislivello salita totale (m): 1315

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Franco1457
ultima revisione: 25/10/11

località partenza: San Giacomo di Piantonetto (Locana , TO )

punti appoggio: Rifugio Pocchiola-Meneghello

descrizione itinerario:
Attraversare il piccolo abitato e seguire il sentiero incassato tra muretti di pietra che sale ripido con numerosi gradini fino all'alpe Lenzolè (1525 metri).
Dopo l'ultima baita il sentiero sale un tratto e passa vicino ad una zona di grandi massi fino a superare una costola erbosa. Proseguire a sinistra tra i massi fino alla sponda occidentale del lago della Balma (1866 metri) con un ultimo tratto in discesa.
Si segue la sponda del lago portandosi sul breve ripiano a monte dello stesso e nei pressi di due costruzioni (casa dietro il lago 1905 metri) parte il sentiero (attenzione, cercare i segni rossi) che sale, con una serie di svolte, un ripidissimo canale. Guadagnata la sommità della bastionata, si intravede la diga del lago di Valsoera.
Si passa vicino all'alpe Pison (2335 metri) e si rimonta la sponda sinistra idrografica della gola. Dirigersi verso l'estremità destra della diga e salire una gradinata per guadagnare la sponda orientale del lago e, con un breve tratto in discesa, il rifugio.