Cimone (il) Anello Col d'Egua-Bocchetta degli Strienghi

sentiero tipo,n°,segnavia: 517 - 515
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1094
quota vetta/quota massima (m): 2453
dislivello salita totale (m): 1359

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Atoki
ultima revisione: 25/10/11

località partenza: S. Maria, Piane (Fobello , VC )

cartografia: IGM n° 10 - 1:50.000

descrizione itinerario:
Partenza dalla Loc. Piane di S. Maria inizialmente su strada asfaltata fino all'Alpe Campo (1193 mt)dove una comoda mulattiera (segnavia 517 per il colle d'Egua) porta, passando per l'Alpe Baranca (1566 mt), al lago di Baranca (1775 mt) e all'omonimo colle (1818 mt).
Lasciando a destra il colle si prosegue passando per l'Alpe Selle (1824 mt) fino a raggiungere per marcato sentiero il Colle d'Egua (2239 mt).
Dal colle, una traccia in piano verso sinistra (SE)conduce in direzione della bocchetta degli Strienghi.
Seguire questo sentiero per una decina di minuti finchè una poco marcata traccia(segnalata con vecchie indicazioni del CAI ormai molto sbiadite)sale alla sinistra fino a raggiungere la cresta. Da qui,il sentiero prosegue sul versante di Fobello evitando la parte iniziale della cresta per arrivare agevolmente in cima (2453 mt).
Dalla cima una poco marcata traccia (direzione S) scende verso la bocchetta degli Strienghi aggirando su erba i vari salti di roccia.
Dalla bocchetta seguire il poco marcato sentiero 515 (attenzione in caso di nebbia) verso l'Alpe Strienghi (2018 mt)e Addiaccio (1971 mt). Da qui il sentiero migliora e scendendo tutta la valle porta di nuovo all'Alpe Campo, sulla strada asfaltata fatta in salita e al punto di partenza.