Entre Deux Sauts (Tète) da Planpincieux

tipo itinerario: altro
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1593
quota vetta/quota massima (m): 2729
dislivello totale (m): 1136

copertura rete mobile
vodafone : 50% di copertura

ultima revisione: 16/03/10

località partenza: Plampincieux (Courmayeur , AO )

punti appoggio: Rifugio Bonatti

cartografia: IGC 1:25.000 N.107

bibliografia: Neve Libera, Edizioni Versante Sud

note tecniche:
Attenzione: l'accesso alla Val Ferret nei giorni festivi è regolamentato, dopo una certa ora del mattino ci si deve fermare ad Entreves e proseguire con la navetta.

descrizione itinerario:
Da Planpincieux seguire la pista pedonale parallea alla pista da fondo per circa 4 km fino a la Vachey (1640m), proseguire per due tornanti fino a reperire, sulla dx salendo il sentiero per il Rif. Bonatti (2025m).
Raggiunto il rifugio proseguire per gli Alpeggi Superiori di Malatrà (2210m) e continuare fin quasi al fondo del vallone, da dove, svoltando verso dx si perviene al Pas Entre Deux Sauts (2524m).
Dal colle si sale sulla cimetta alla destra che porta alla crestina nevosa ( stretta e con cornici) che conduce alla Tete Entre Deux Sauts (2729m), stupendo balcone sulla Val Ferret, sul gruppo del Bianco ed in particolare sulle Grandes Jorasses.
Per la discesa, tornati al passo, vi sono due possibilità: per il percorso di salita oppure per il Vallone di Armina. Dal passo scendere verso il vallone sottostante ( il vallone di Armina ) fino agli alpeggi di Armina (2009m ) e con un lungo traverso verso dx riprendere il percoso di salita sotto il rifugio oppure puntare, per ripidi e boscosi pendii al ponte di Pra sec, attravesato il quale si ritorna alla pista pedonale