Aquila (Monte) da Arnad

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 361
quota vetta/quota massima (m): 2581
dislivello salita totale (m): 2240

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: guidofrax
ultima revisione: 16/10/11

località partenza: Arnad (Arnad , AO )

descrizione itinerario:
Si parte dal Municipio di Arnad e si segue la mulattiera, ora tutta risistemata, per Avieil. Si raggiunge un sentiero tra i castagni direttamente a monte della frazione. Si segue tale sentiero fino alle baite di Fornelle. Poi si segue una stradina carrabile fino al Col Vert.
Al colle si va a destra e si continua a seguire la strada carrabile - in alcuni punti anche asfaltata - fino all'alpe Seura. Si oltrepassa l'alpe e si segue un sentiero che dapprima taglia a mezza costa, ma poi si inerpica a destra, con qualche tornantino, fino a raggiungere la cresta.
Una volta arrivati sulla cresta, dopo poco il sentiero sembra perdersi tra le ginestre, ma si riesce a ritrovarlo abbastanza facilmente. Il sentiero si sposta alternativamente sia sul lato nord che sul lato sud della cresta e in alcuni punti è anche abbastanza ripido. Una volta arrivati all'alpeggio di Champoussin, la cresta si allarga e, seguendo tracce di sentiero, si arriva in cima. Si effettua il ritorno per l'itinerario di salita.
Si consiglia di percorrere l'itinerario a inizio autunno con il terreno ancora sgombro da neve e con temperature più fresche di quelle estive. Infatti, da un lato, il sentiero può rimanere ricoperto di neve nei versanti nord della cresta fino a giugno inoltrato e, dall'altro, partire in estate da una quota molto bassa come quella di Arnad può comportare qualche disagio per le temperature elevate.