Anglone (Coste dell') Minuetto a Ceniga

difficoltà: 6b / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 200
sviluppo arrampicata (m): 300

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: gilu
ultima revisione: 16/10/11

località partenza: Ceniga (Dro , TN )

note tecniche:
Avvicinamento: da Maso Lizzone prendere il sentiero degli Scaloni e giunti sotto la parete, poco prima dell'inizio della ferrata, seguire la traccia verso destra che costeggia la parete; superare la scritta "luna calante" e dopo poco si scendono dei gradini rocciosi; a metà di questi parte la via (fix visibili; chiodatura ottima e abbondante, via da ripulire da prese e blocchi instabili e da licheni.
Discesa: salire per tracce sino alla strada sterrata, seguirla a sinistra fino al termine, proseguire per sentiero sino a prendere la ferrata degli Scaloni.

descrizione itinerario:
L1 placca (6a+) poi diedrini e risalti 5b
L2 muretto sopra la sosta (5c) poi diedro (4c)
L3 lama, traverso a sin.(6a), fessura netta e al suo termine a dx. alla sosta (6a+/6B)
L4 traverso ascendente a sin. (roccia rotta) sino ad un albero, superare la placca sovrastante(5b), poi in obliquo a destra fin sotto la parete strapiombante 4a
L5 salire il diedro (6a+) e la successiva bella placca gialla (6a+)
L6 dritti alcuni metri(6a), poi traversare a sin. (6b delicato poi 6a e 5c)sino ad un diedro fessurato e alla sosta
L7 dritti sopra la sosta poi traversare a destra (6b e 6a) sotto il tetto fino a superarlo nella zona meno strapiombante (6a+)
L8 diedro fessurato (6a+ poi 5c)
L9 salire per placche fino a che la parete diventa verticale, quindi traversare decisamente a destra (4c)
L10 salire per placche muretti (5a) con erba e alberi; quindi superare una placca lavoratissima (5a) prima in verticale poi verso destra sino all'uscita (tiro di 60 mt. sosta possibile a metà tiro su albero con cordone)