Mondrone (Uja di) Cresta Ovest

difficoltà: PD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1432
quota vetta (m): 2964
dislivello complessivo (m): 1532

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: caialadistura
ultima revisione: 05/10/11

località partenza: Balme (Balme , TO )

cartografia: IGC 1:25.000 n. 103

bibliografia: Berutto G. - Fornelli L., Guida dei monti d'Italia - Alpi Graie Meridionali, CAI-TCI, 1980

note tecniche:
Salita effettuata per la prima volta il 29 giugno 1886 da L. e A. Delleani con A. Castagneri e G. Bricco.
Può rappresentare una piacevole arrampicata su roccia buona, e costituisce una alternativa alla normale dell'"Uja" da Balme.

descrizione itinerario:
Dall'abitato di Balme salire al Lago Mercurin per il sentiero EPT 228 o seguendo il percorso attrezzato chiamato "Labirinto Verticale".
Giunti al Lago, oltrepassarlo puntando verso N, in direzione dello spartiacque fra la Val d'Ala e la Val Grande di Lanzo. Risalire la morena con marcia diretta per poi piegare leggermente a sinistra, cercando i passaggi più agevoli per giungere ad una depressione posta a quota mt. 2700 circa. La cresta si presenta con un primo ardito torrione: aggirarlo sulla destra (S) e continuare per placche e canalini, mantenendosi sempre al di sotto del filo di cresta, senza un itinerario obbligato; in ultimo si giunge più o meno direttamente in vetta all'anticima O da cui, senza difficoltà notevoli, in vetta. Evitando i gendarmi più impegnativi, le difficoltà non superano il III grado.

(tratta da "Berutto G. - Fornelli L., Guida dei monti d'Italia - Alpi Graie Meridionali, CAI-TCI, 1980")


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale