Caporal Itaca nel sole (Integrale)

difficoltà: 8b / 6a obbl
esposizione arrampicata: Tutte
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: ilcontevlad
ultima revisione: 26/09/11

località partenza: Galleria Ceresole (Noasca , TO )

bibliografia: oviglia rock paradise

descrizione itinerario:
Versione integrale di una bellissima via solitamente percorsa per i primi 3 tiri, per poi spostarsi su tempi moderni (6c – 6a obbl) o su rattle snake (6c).

Dopo i primi 3 tiri classici di itaca spostarsi a dx sulla comodissima cengia fino all’evidente S3bis a spit e catena.

Salire il muro rosso sovrastante (il famosissimo “Specchio di Itaca”) per le fessurine che lo rigano, 45 m, 8a o A2, qualche chiodo e spit sul tiro, possibile sosta intermedia ma decisamente sconsigliata.

Dalla S4 (anche lei comodissima su cengia, 4 spit e catena), salire facilmente fino sotto al secondo muro verticale. Qui sono presenti numerosi chiodi, ma molti sono precari e marci. La sosta sarebbe appesa su 3 chiodi appena alla fine del muro (scomoda e da integrare), altrimenti (come fatto da noi) proseguire verso dx ad uno strapiombino ed uscire su placca appoggiata fino ad una sosta sotto ad un diedrino (8b o A1+, 3 chiodi e 1 nut di sosta).

Da qui salendo i 5 mt di diedro si salterebbe sulla sommità del caporal x andare a prendere le doppie a spit di rattle snake (verso sx faccia a monte).
In alternativa con 5 doppie da 50m tutte dritte scendere sulle soste utilizzate in salita o su quelle vicine ai lati.

Per i 2 tiri dello specchio portare almeno 15 dadi piccoli (da 2 a 5 mm di spessore, brass wire inutili) e 5 dadi più grossi, 2 LA, 2 KB e 2 Angle (uno medio ed uno corto di ognuno), 4 TCU medio piccoli, camalot C4 fino al 2 (il 3 serve però nei tiri sotto..), 15 rinvii, una dozzina di moschettoni sciolti, almeno 15 cordini di cui alcuni kevlar “slegabili”, 2 staffe.


NB: I due tiri dello specchio possono essere saliti in modo decisamente banale riempiendoli di chiodi ma così rovineremmo le bellissime fessurine (che Brenna e favresse han salito in libera, incredibile!!) ed il divertimento sarebbe davvero poco. Molto più divertente ed impegnativo salirle tutte solo coi dadi e i friends, se avete i cam hook li userete spessissimo! Facendo così il primo muro risulta essere molto più bello ed impegnativo del secondo, di sicuro non A1 classico come indicato sulla guida di Oviglia.