Paur (Rocca della) Per diedro e placche Ovest

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1500
quota vetta (m): 2972
dislivello complessivo (m): 1472

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: luciastrek
ultima revisione: 23/09/11

località partenza: Vallone Rio Freddo (Vinadio , CN )

punti appoggio: Rif. Malinvern

cartografia: I .G. C. Valli Maira Grana Stura

note tecniche:
Gita con sentiero poco marcato e in alcuni tratti mancante, da considerare un lungo tratto su pietraia,molto bella ed articolata l" arrampicata dei 250 metri circa prima della vetta su diedro e placche inclinate con passi di II grado , via molto intuibile,arrivati sotto il dentino aggirarlo sulla dx dove incontriamo il canalino nord ovest che sale dal vallone Paur, e la via normale dal Valrossa, ultimi metri di arrampicata F+ poi la vetta.

descrizione itinerario:
Dal Gias della Grotta riconoscibile da un rudere,guadare il Rio Freddo (alla meglio)salire sulla dx orografica del rio Paur, (difficoltà nel trovare il sentiero appena marcato,qualche ometto) il sentiero si incontra poco più in alto ed inoltra nel bosco, appena superati due meravigliosi larici si arriva ad un bivio, prendere il sentiero a dx e proseguire fino ad uscire dal bosco in un piccolo pianoro dove il sentiero si perde, lo si trova sulla sponda opposta del rio (rudere,ricovero sotto grosso masso) e prosegue in leggera salita fino ad incontrare nuovamente il rio Paur, riguadarlo e stando sulla sua dx orografica cercare il sentiero, poco più in alto (ometti) che conduce ad un ripiano superiore dove sparisce nuovamente.
Superare alla meglio il ripiano spostandosi a sx e salire (ometti) il ripido pendio erboso fino al culmine dove inizia la pietraia, seguire gli ometti fino ai ripiani superiori che portano in vista della Paur. Proseguire a piacimento lungo la pietraia in direzione della evidente paretina diedro ovest.