Gran Serin (Cima del) da Frais per il Colle dell'Assietta, giro

difficoltà: BC :: BC+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1490
quota vetta/quota massima (m): 2629
dislivello salita totale (m): 1139
lunghezza (km): 25

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: lucabelloni
ultima revisione: 13/09/11

località partenza: Pian del Frais (Chiomonte , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.3 Val di Susa Val Cenischia Rocciamelone Val Chisone

descrizione itinerario:
Dal Frais seguire lo sterrato che porta all’Alpe d’Arguel, dapprima con pendenze dolci, poi con alcuni strappi molto duri. Superata la splendida radura dell’Alpe d’Arguel il fondo peggiora e le pendenze si fanno decisamente impegnative fino ad incrociare la strada della Ciantiplagna, dove termina il tratto più impegnativo e in meno di 1 Km si raggiunge la cima del Gran Serin. La pendenza media dell’intera salita è dell’11-12% con punte del 15-16%). Causa il fondo abbastanza sconnessa la salita è veramente dura ma con un buon allenamento si riesce comunque a fare tutta in sella.

DISCESA
Dal forte del Gran Serin si prosegue lungo lo sterrato in direzione dell’Assietta. Al primo tornante a sinistra prendere sulla destra un sentierino molto divertente che taglia alcune curve della strada e termina pochi metri prima del Colle dell’Assietta. Al colle svoltare sulla destra prendendo un evidente sentiero in discesa seguendo le indicazioni per l’Alpe d’Arguel (segnavia 11). La prima parte si svolge su prati ed è quasi interamente ciclabile e molto divertente. Si arriva quindi ad un altro bivio al quale bisogna tenersi a destra (seguire sempre il segnavia 11) e dopo il quale si affronta un lungo tratto quasi interamente non ciclabile (circa 200 metri di dislivello) fino a scendere ad un torrente. Attraversato il rio il sentiero migliora e diventa di nuovo perfettamente ciclabile anche se con qualche passaggio impegnativo, fino a sbucare sulla strada di salita poco sopra l’Alpe d’Argueil. Da qui superare l’alpeggio e seguire lo sterrato per un paio di Km; in corrispondenza di una radura nel bosco, prendere un sentiero sulla sinistra (indicazioni per Codissart – segnavia 35) che scende nel bosco con percorso non molto difficile ma divertentissimo e incrocia quindi uno sterrato. Svoltare a destra e in pochi minuti si ritorna al Frais.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale