Nera (Punta), Le Grand Argentiere dalla Valle del Frejus per il Col del Frejus

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1750
quota vetta/quota massima (m): 3047
dislivello salita totale (m): 1340

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mauroa
ultima revisione: 09/09/11

località partenza: Camini del Frejus (Bardonecchia , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.1 Alta Valle di Susa, IGC 1:25000 n.104

bibliografia: Guida dei Monti d'Italia -Alpi Cozie Settentrionali - Itinerario 238c

descrizione itinerario:
Da Bardonecchia risalire il vallone del Frejus per una discreta carrozzabile asfaltata (percorribile anche nei mesi di luglio e agosto) sino a raggiungere la località Camini del Frejus dove la strada termina su un ampio piazzale.
Lasciata l’auto, imboccare il sentiero che conduce al Col del Frejus (cartello indicatore 2h 25m)
La mulattiera prende rapidamente quota superando quasi subito un comodo tratto attrezzato e quando il vallone comincia ad aprirsi, raggiunge una caserma a quota 2050 e una successiva a quota 2120.
Si prosegue per ampi tornanti sino a raggiungere il colle del Frejus 2451 m raggiungibile in auto su sterrato dal lato francese.
Dal colle voltare a sinistra (ovest) e nei pressi della casermetta diroccata individuare un sentierino che con un ampio giro a mezzacosta si porta verso il centro del vallone che scende dalla Grand Argentiere (curiosi speroni rocciosi bianchi a destra).
Tale sentiero si riduce brevemente in tracce, si perde e si ritrova a tratti tra i detriti.
In ogni caso è possibile salire praticamente ovunque sul pendio di detriti più o meno scomodi. Gli ometti qua e là non sono troppo significativi in quanto sparsi su più tracciati.
Giunti nella parte superiore del pendio puntare decisamente al colletto (quota ~3000 m) che divide le due punte senza lasciarsi tentare dalle vie più dirette; giunti al colletto si apre una vista spettacolare!
Per comoda traccia seguendo la comoda dorsale a dx. raggiungere in 10 min. la vetta della Grand Argentiere 3042 m; ridiscesi al colletto in altri 10' sempre per comoda traccia raggiungere la vetta del la Punta Nera 3047 m.

Discesa dalla vetta per una traccia diretta poi per l'itinerario di salita.