Valdobbia e Valdobbiola (Colli) da Valdobbia, anello

località partenza: Valdobbia (Gressoney-Saint-Jean , AO )

punti appoggio: rifugio Ospizio Sottile (quando aperto)

cartografia: Val di Gressoney n.8 1/25000 ed:l’Escursionista Zavatta e IGC n.5

bibliografia: Gulliver - Valdobbia (Colle) da Gressoney S. Jean di petrus

note tecniche:
Nella Valle di Gressoney (da Gressoney S. Jean) si propone una bella e facile escursione ad anello con un buon sviluppo che permette di percorrere due interessanti valli tra di loro parallele ma diverse nella conformazione come la val Dobbia e la val Dobbiola passando dall'Ospizio Sottile, posto sullo spartiacque tra la Valle di Gressoney e la Valsesia.
Diliv. Tot. 1300m sviluppo tot. 14Km tempo medio 6-7H. I sentieri sono sempre ben segnati e evidenti.

descrizione itinerario:
Arrivati a Gressoney S.Jean, alle prime case all’altezza di un ponticello (a sx) sulla dx si trova la palina 1374m che indica i sentieri 105, 11, e 11B e l’indicazione “Passo di Valdobbia 3h30’”, si parcheggia svoltando a sx su ponticello che attraversa il torrente Lys dove subito a dx si trova un parcheggio.
Dalla palina si segue il sentiero n.11 che sale fra le case in direzione est salendo nel bosco con continue svolte, trascurando a quota 1570m il sent n.11B che a dx raggiunge l’alpe Potzie, per proseguire sino ad uscire dal bosco e superare cosi il primo pezzo di salita marcata.
A quota 1890m si lasciano sul3a destra i casolari dell’alpe Tschalvrétzò per proseguire ora per un buon tratto in moderata salita attraversando anche il torrente sino a portarsi ai piedi del pendio finale che con salita ora marcata su sentiero, sempre ben evidente, ad ampie svolte raggiunge il colle Valdobbia dove è posto anche il rifugio Ospizio Sottile 2489m sulla dorsale tra la valle di Gressoney e la Valsesia.
Dal colle volle, se si percorre il sentiero di dx, in 20’ si raggiunge anche il bel lago della Balma 2310m.
Dal colle si scende, ora nel versante Valsesia, sul sentiero n.1 di poche decine di metri e a quota 2452m si svolta a sx con indicazione “sent. n.1B per il colle Valdobbiola” che supera uno sperone roccioso e dopo aver percorso un breve tratto esile inizia a salire percorrendo il traverso che posta sotto il colle che si raggiunge percorrendo un breve tratto più ripido.
Il colle Valdobbiola si trova a quota 2640m, al colle si trovano le indicazioni per proseguire in direzione nord per il passo dell’Alpetto (che trascuriamo) e a sx ha inizio il sentiero 9A con indicazioni per Gressoney; che inizieremo a percorre costeggiando da prima un piccolo lago per poi trovare a quota 2450m una ottima sorgente.
Inizia ora la discesa lungo il vallone di Dobbiola seguendo il sentiero 9A sino all’alpe Schenébile 2316m dove si trova il bivio che a dx sale verso il Passo dell’Alpetto (sentiero n.9) si prosegue continuando a scendere, contornando delle bricolle, sul sentiero n.9 raggiungendo e passando gli alpeggi di Valdobbiola dove, poco sotto, il sentiero inizia a percorre e ad attraversare il bosco perdendo rapidamente quota, con percorso a continue svolte, sino a raggiungere Ronc e la strada asfaltata a quota 1523m e riattraversarla poco sotto a quota 1505m dove una palina segnala la direzione per Gressoney S. Jean in direzione sud sul sentiero n.1; su sterrata che costeggia la sx org del torrente Lys.
Dopo un paio di Km, seguendo sempre le indicazioni, si attraversa a dx il torrente portandosi verso il centro di Gressoney S. Jean che si costeggia (ora si è sulla dx org del Lys) sino a raggiunge il parcheggio in frazione Valdobbia, di fronte alla palina da cui è iniziata l’escursione richiudendo così il percorso ad anello.