Ciamoussè (Monte) da Palanfrè, anello per Passo Ciotto Mien e Passo della Bastera

sentiero tipo,n°,segnavia: L 7 - L 12 - L 23
difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1370
quota vetta/quota massima (m): 2478
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annagarelli
ultima revisione: 31/08/11

località partenza: Palanfrè (Vernante , CN )

cartografia: IGC N° 114 LIMONE PIEMONTE- VALLE DELLE MERAVIGLIE

bibliografia: In cima: 90 normali nelle Alpi Marittime (2^ volume ) Blu ed

note tecniche:
Bel giro vario, percorre 4 diversi valloni, tocca vari laghi

descrizione itinerario:
Da Palanfrè si segue la strada che porta nel vallone degli alberghi; al tornante continuare dritto per il comodo sentiero, quasi pianeggiante che, dopo aver attraversato una ombrosa faggeta, si immette nel vallone iniziando a salire. Al bivio con indicazioni (1800 m circa), prendere a sinistra per lago degli Alberghi e Passo di Ciotto Mien, quindi passare nei pressi del lago 2038 m, e proseguire verso sinistra. Il sentiero dapprima è poco marcato, poi diventa più ripido ed evidente ma meno agevole e raggiunge il colle Ciotto Mien 2274 m
Di qui si può o -salire per la facile cresta nord, sulla destra del colle, oppure scendere leggermente dalla parte opposta e tagliare per prati con rododendri fino alla dorsale est, raggiungendo poi l'anticima del Ciamoussè 2422 m; qui proseguire, dapprima in leggera discesa e poi in salita, sul sentiero per la cima vera e propria 2478 m.
Per la discesa, scendere verso sud fino a quota 2400 m, seguire verso destro il sentiero che, per saliscendi, porta al Lago dell'Oro 2446 m. Di qui salendo verso destra per un pendio privo di sentiero, con percorso segnato in rosso, raggiungere il passo della Bastera 2524 m; quindi scollinare e scendere un centinaio di metri di dislivello, attraversare verso destra il fondo del vallone e, salendo in obliquo sul versante opposto (bolli rossi), raggiungere il sentiero che scende dal Monte Frisson. Seguirlo in discesa passando per i laghi Frisson e ritornare alla partenza .