Obiou (Grand Tete de l') da la Cabane de Samblue

difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1562
quota vetta/quota massima (m): 2789
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: clalcon savonarola
ultima revisione: 03/09/14

località partenza: Les Payas (Pellafol , 38 )

accesso:
Raggiungere la fraz. Les Payas (comune di Pellafol) e a un bivio con croce bianca prendere la strada per il Col des Faïsses (che presto diventa sterrata, ma larga e con fondo ottimo), superare la Cabane de Samblue (1474) e lasciare l'auto al parcheggio a quota 1562.

note tecniche:
L'Obiou è la cima più alta del Dévoluy, catena prealpina tra Grenoble e Gap. L'ascensione non è adatta a bambini o principianti in quanto comporta vari passaggi esposti e passi di facile scalata.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio, proseguire sulla strada per circa 100m e prendere il sentiero a destra (attenzione, non vi sono cartelli).
Seguire il sentiero marcato in rosso, che, dopo aver passato il Pas du Vallon, entra nel vallone e risale poi il canalone tra Obiou e Petit Obiou (attenzione alla caduta di pietre) e poi aggira la cima, raggiungendola infine da sud con un percorso a tratti esposto su cenge.
Il panorama è esteso su tutto il Trièves, le cime dell'Oisans (a est) e del Vercors (a ovest) mentre, verso nord, si vede Grenoble e la Chartreuse.

Variante "des Chatières" (F, II):
giunti al colle tra Obiou e Petit Obiou, si vede nella prima fascia di rocce sopra il ghiaione che si deve risalire uno stretto intaglio, come un piccolo canyon.
Seguire il sentiero della normale fin sotto le rocce poi traversare verso destra per tracce fino a questo intaglio.
Entrarvi e risalirlo (3m di II alla fine), sbucando su un'ampia cengia. Salire alla base delle rocce soprastanti e percorrere la cengia verso destra.
Giunti quasi alla fine della cengia presso la cresta nord, si vede uno stretto canale che sale verso la cima parallelamente alla cresta.
Entrarvi e risalirlo, superando due blocchi incastrati, il primo passandovi sotto (pass. II), il secondo di fianco (passaggi stretti, necessario togliere lo zaino e spingerlo avanti). In breve si sbuca in cima.
Discesa per la via di salita, o per la normale.