Tza Setze (Punta) anello da Pila per e Punte Monpers, Grevon, Couis, Drinc, Pierre

sentiero tipo,n°,segnavia: su dorsale - 22, 23B, 22A, 23A
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1832
quota vetta/quota massima (m): 2824
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
vodafone : 86% di copertura
3 : 60% di copertura

contributors: franco@A
ultima revisione: 22/08/11

località partenza: Pila (Gressan , AO )

punti appoggio: Bivacco Arno 2662 m

cartografia: Conca di Aosta Pila e Emilius n.4 1/25000 ed:l'Escursionista Zavatta

bibliografia: Guida dei Monti Emilius e Parco Avic CAI TCI

note tecniche:
Panoramico, facile e divertente percorso ad anello della dorsale spartiacque tra la valle di Pila e la valle di Cogne che consente di toccare 6 cime (punta Tza Setze, punta Monpers, Piatta de Grevon, punta du Couis, punta du Drinc e pointe de la Pierre).
Escursione su sentieri ben marcati e privo di pericoli oggettivi con continui brevi sali scendi; alcuni brevi tratti più esposti sono protetti da fune di sicurezza. Panorama ampio e superlativo (a parte il cemento e le spianate delle piste).

descrizione itinerario:
Dal parcheggio superiore di Pila 1832m si sale sulla poderale con segnavia sentiero n.22 che raggiunge in direzione sud raggiunge l’alpe l’Eyvie 2253m per poi divenire sentiero e raggiungere il colle Tza Setze 2815m dal colle a dx direz. Sud-est (sent. n.4A e 23B) inizia il percorso della la lunga dorsale trovando subito punta Tza Setze 2824m (la quota massimo dell’escursione) per discendere di un centinaio di metri ad un colletto e salire alla punta Monpers 2793m e raggiungere la successiva Piatta de Grevon 2752m per scendere all’arrivo degli impianti (trascurare il sentiero 22A che a dx rientra a Pila).
Si risale ora alla punta du Couis 2660m dove si trova il bivacco Arno che si supera per scendere al col du Drinc 2565m (trascurare il sentiero n.23 che a dx rientra a Pila) per salire alla punta du Drinc 2663m dove passata l’elevazione si trova il col de la Pierre 2584m (per ora trascurare il sentiero 23A che a dx rientra a Pila) per risalire l’ultimo tratto di dorsale che porta alla Pointe de la Pierre 2653m; punto più estremo della dorsale dove il panorama spazia su gran parte della parte alte della VdA.
Si ritorna ora al colle de la Pierre per svoltare a sx e abbandonare la dorsale per rientrare sul sentiero n.23A (il sentiero parte poco oltre la minima depressione), toccando l’arrivo della funivia a quota 2344m e iniziare a percorrere lo sterrato sino a raggiungere quello a quota 2158m che diviene n.23 e porta a incrociare a quota 2020m il n.22 (percorso in salita) sul quale si rientra al parcheggio di pila richiudendo l’escursione ad anello.
Disl totale 1300m sviluppo tot 17km tempo medio 6h.