Lachenal (Pointe) Via Normale

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 3474
quota vetta (m): 3613
dislivello complessivo (m): 850

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: rfausone
ultima revisione: 18/08/11

località partenza: Punta Helbronner (Courmayeur , AO )

punti appoggio: Rifugio Torino

cartografia: IGN 1:25000 3631ET - St-Gervais-les-Bains Massif du Mont Blanc

bibliografia: Guida dei Monti d'Italia - Monte Bianco I

note tecniche:
Percorso su ghiacciai immensi e molto tormentati (a seconda del periodo).

descrizione itinerario:
Dalla stazione di Punta Helbronner percorrere la passerella ad est sino ad arrivare ad un cancelletto da dove si mette piede sul ghiacciaio procedendo in direzione ovest verso la sella del Col des Flambeaux (3407m).
Dal colle si procede in discesa puntando verso il magnifico circo glaciale ai piedi del Mont Maudit passando ai piedi dell'Aiguille des Thoules sino ad incontrare la biforcazione delle tracce (solitamente presenti) per la Tour Ronde. Si prosegue sempre in discesa sino a raggiungere un ripiano sul ghiacciaio, qui si compie una virata a destra portandosi su un tratto abbastanza tormentato da crepacci. In questo frangente si attraversano alcuni ponti ghiacciati sui crepacci: si consiglia vivamente di seguire la traccia e di valutare attentamente le condizioni del passaggio prima di affrontarlo. Proseguire al cospetto di uno dei punti più suggestivi del massiccio: sulla sinistra si ergono imperiose le superbe bastionate rocciose del Mont Maudit; su queste aguzze guglie (Grand Capucin, Petit Capucin, Pic Adolphe ecc.) sono state scritte alcune memorabili pagine di storia alpinistica. Il percorso prosegue ancora in leggera discesa sino a raggiungere il suo punto di minor elevazione (3155m) ai piedi della Pyramide du Tacul (attenzione ad eventuali cadute di seracchi).
Superato l'eventuale ostacolo riprendere salita verso il Col du Gros Rognon. La salita è costante, la traccia, normalmente, si tiene al centro del pendio ghiacciato lasciando a sinistra le pareti rocciose della Punta Lachenal e a destra il bastione del Gros Rognon. Terminata la salita si raggiunge il Col du Gros Rognon (3415m).
Svoltare ora a sinistra e costeggiare ad una certa distanza la cresta Est-Nord-Est dalla P. Lachenal fino a giungere sotto ad un evidente colletto posto alla sua destra (grossa crepaccia terminale). Dal colletto si sale puntando in direzione dell’ormai vicina vetta fino a raggiungerla.