Straciugo (Pizzo) e Cima d'Azoglio da Zwischbergen, anello

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1329
quota vetta/quota massima (m): 2712
dislivello salita totale (m): 1800

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gamquarna
ultima revisione: 18/08/11

località partenza: Ponte Grosses Wasser (Zwischbergen , Brig )

cartografia: Kompass 89 -Domodossola-

bibliografia: CAI-TCI 19 Andolla-Sempione

note tecniche:
Passata la dogana di Gondo deviare subito a sx (Zwischbergental), attraversare il torrente Diveria e seguire la ripida strada che supera alcune frazioni e conduce sino al bacino artificiale “Sera” nei pressi della località Bord.
Lasciare la strada asfalta che sale a destra (Furggu) e proseguire in piano a sinistra di fianco al Grosses Wasser per altri 2 km circa e parcheggiare nei pressi del ponte per l’alpe Waira a quota 1329.

descrizione itinerario:
Dal ponte sul Grosses Wasser continuare a destra del fiume sfruttando l’agevole strada sterrata che in circa un’ora porta alla diga Fah (Alpe Cheller) da dove si stacca a sx il sentiero segnalato per il Passo Pontimia.
Superata la tortuosa parte iniziale, si arriva all’alpe Paianascia (mt 2167) dove immediatamente si aprono gli stupendi alti pascoli di Pontimia. Da qui traversare a sx (NE) e raggiungere l’omonimo lago a quota 2250 dove si abbandona il sentiero che sale verso il Passo di Pontimia per puntare direttamente la rotonda antecima, anche nominata testone Ricca (mt 2534), dalla quale si continua per la facile cresta SO sino al Pizzo Straciugo (mt 2712), la vetta più alta della valle di Bognanco. h4-4.30
Dalla punta scendere lungo la cresta in direzione SE e, su erba e facili detriti, pervenire alla bocchetta a quota 2360 dove si ritrova il sentiero segnalato che traversa dal Passo Pontimia sul versante italiano.
Seguire il sentiero fino al Lago Grande di Campo oltre il quale prendere la traccia che sale in direzione N verso il Passo di Vallaro (o d’Azoglio).
Seguire la traccia sino ai piedi della Cima d’Azoglio (mt 2610) quindi deviare a destra e per la facile conca uscire sulla cresta S da dove, in breve per elementari rocce, si raggiunge la punta. H 6.30-7.
Dall’Azoglio abbassarsi in direzione NE lungo la frastagliata facile cresta fino al Passo di Locciabella (ometto mt 2363), quindi deviare a sx e per sfasciume raggiungere il lago a quota 2277 dove si rinvengono dei segnali (ometti) che facilitano il superamento delle giavine della conca Tschawiner.
Oltre le giavine si ritrovano dei segnali Bianco/Rossi che conducono agevolmente sino allo stupendo lago Tshawinersee da dove (N) parte il sentiero segnalato che passando dall’Alpe Waira e intersecando più volte la strada riconduce direttamente al Ponte del Grosses Wasser a quota 1329. h9-10

Lunghi valloni incassati tra alte cime, grandiosi panorami e numerosi laghi naturali in ambiente pressoché incontaminato attribuiscono notevole fascino a tutta l’escursione.