Bardoney (Alpe) da Cogne per Sylvenoire, Lillaz, Goilles Desot

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 1534
quota vetta/quota massima (m): 2238
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: UpTheHill
ultima revisione: 17/08/11

località partenza: Cogne (Cogne , AO )

punti appoggio: Lillaz

descrizione itinerario:
Ci avviamo di buon'ora, cielo quasi sereno, e prendiamo in direzione degli impianti di risalita di Cogne, poi su fino allo spiazzo come ieri, per proseguire questa volta verso sinistra, seguendo l'indicazione "Sylvenoire". Ci ritroviamo su di un sentiero splendido che passa piccole radure allungate, una dopo l'altra, per rientrare poi nel bosco, quasi fino a Lillaz.

Passata Lillaz imbocchiamo il sentiero che porta alle cascate, e iniziamo la scalata seguendo a caso una delle tante vie tracciate. Tanta gente che sale e che scende, fino alla testa della cascata. Qui la maggior parte delle persone fa l'anello, mentre noi continuiamo fino ad un casotto sul pianoro, per imboccare poi il sentiero che sale la seconda cascata sulla dx orografica fino a Q1820 circa.

Passato il poggio, si apre il paradiso: una vallata splendida, completamente alberata, intima, che più avanti si apre in prati deliziosi per condurci fino a Goilles. Poco oltre troviamo il ponte che permette di passare il fiume, ed iniziare la salita verso l'alpe.

Anche quii il sentiero è semplicemente splendido, costeggia grandi prati (penso una volta caricati), per rituffarsi nel bosco.

Verso le 13:00 sosta pranzo, le signore per motivi vari decidono di rientratre direttamente, ma mi danno il via libera per salire da solo. Parto alle 13:300, e poco dopo il sentiero spiana verso Q2100 in un bellissimo paesaggio alpestre, per condurmi a piccoli gradoni fino al bivio Bardoney - Lac Loie.

Visito Bardoney, mezza idea di continuare fino al lago e scendere da li, poi la memoria della pendenza di discesa da quella parte prevale, e decido per il rientro dalla via di salita. Alle 14:30 parto dal bivio, e volo il sentiero. In un'oretta sono al ponte, poi overdrive nella valle, e discesa finale su Lillaz, dove arrivo alle 16:00.

Pier, Danila e Rita mi stanno attendendo per la merendina, complice il caldo mi slappo un ben gelato!

Alle 16:45 prendiamo la via del rientro ripassando per Sylvenoire, molto più bella che lungo la forestale che costeggia il fiume e che avevamo fatto martedi.

Gita splendida, di quelle da rifare assolutamente, magari completando l'anello al lago.

Descrizione completa dell'escursione con mappa, foto e testo.