Reixa (Monte) versante Rio Malanotte / Gava

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 385
quota vetta/quota massima (m): 1182
dislivello totale (m): 800

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: bob_hound
ultima revisione: 21/02/10

località partenza: Sambuco (v. Cerusa) (Genova , GE )

cartografia: Multigraphic 1:25000 f. 3/4; CTR Liguria f. 213090 e 213130

note tecniche:
Fantastico itinerario, non estremo (max 35°), con vista su Genova. In condizioni mediamente ogni 3-5 anni ma facile da controllare dopo le nevicate sbirciando dall'autostrada (bivio Voltri-Alessandria). La neve trasforma in 3 giorni!

descrizione itinerario:
Dalla chiesetta di Sambuco (accesso A10 Voltri, Fabbriche, bivio a sinistra dopo Fabbriche) si percorre sci in spalla il sentiero segnato (quadrato rosso vuoto) fino in cima al Bric Malanotte (m 950), poi per l'ampio costone E alla vetta.
Il versante SE del Reixa è solcato dall'evidente rio Malanotte che però presenta in discesa un canalino oltre i 45°. Conviene scendere lo svasato canalone compreso tra il rio e l'itinerario di salita, partendo presso un evidente masso isolato a q. 1077.
A q. 900 si incrocia il sentiero (due bolli rossi) che porta al passo della Gava, lo si percorre a dx tagliando alla base il canalino del Malanotte e si prosegue aggirando il fianco del monte, con molta attenzione per eventuali tratti ghiacciati. Dai prati sotto il rif. Saiardo-Gilwell parte un pendio, poi canale, rivolto verso il R. Gava (esposizione ESE), che si segue sulla massima pendenza fin dove c'è neve. Si scende fno a q. 500 incrociando il rio Malanotte e un sentiero che a sx in 15' riporta a Sambuco.