Chardonnet (Col du) Traversata dei Cerces

sentiero tipo,n°,segnavia: GR 57
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1857
quota vetta/quota massima (m): 2638
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: giannibarbero
ultima revisione: 04/08/11

località partenza: Chalets de Fontcouverte (Névache , 05 )

punti appoggio: Camping - Refuge du Chardonnet - Refuge des Drayères

cartografia: IGN - Serie TOP 25 - 3535 OT Névache - Mont Thabor 1:25.000

note tecniche:
Bellissima randonnée che in un giorno ci permette di scorpire la natura dei Cerces, rivelando un paesaggio vario e mutevole dietro l'angolo di ogni colle, fioriture e laghi stupendi ai quali fanno da corona le mitiche montagne che hanno segnato una tappa importante per la nascita del "nuovo mattino".
Anche se il dislivello non è importante, non va sottovalutato lo sviluppo della gita che richiede un tempo effettivo di ore 7.30 - 8.00.

descrizione itinerario:
Dal Camping presso gli Chalets de Fontcouverte (1857 m.) imboccare il sentiero che in un'oretta porta al Refuge du Chardonnet. Proseguire seguendo l'ottimo sentiero che sale gradualmente sino al Col du Chardonnet (2638 m.) che si raggiunge in 2 ore circa. Da lì è visibile il percorso sino al Col de la Ponsonniere. Piegando a destra si risale un ultimo breve tratto sui prati che ci porta a scollinare appena al di sopra del colle. Si percorre ora in lieve discesa la traccia sempre ben visibile alla base della Tête de la Cassille, quindi con un ampio semicerchio, superata la Montagne de la Ponsonniere si raggiunge il Lac des Crouserocs circondato da suggestive fioriture di eriofori. Raggiunto il Col de la Ponsonniere (2613 m.), (ore 4.00), inizia la discesa verso il Lac des Cerces (2410 m.), quindi un'ultima breve risalita ci porta al Col des Cerces (2574 m.) prima di ridiscendere al Lac Rond e al Lac de la Clarée. Superato il Seuil des Rochilles (fortificazioni militari), il sentiero riprende a scendere verso il Refuge des Drayeres e successivamente al Parcheggio a Q. 2030 m. ove termina la strada. Calcolare complessivamente ore 7.30 - 8.00 effettive. Per il rientro al punto di partenza si può utilizzare il comodissimo servizio dei bus navetta.