Clocher (Pilier Rouge du) L'ivresse des latitudes

difficoltà: 6c+ / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 3650
sviluppo arrampicata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 100

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: manuel_c
ultima revisione: 03/08/11

località partenza: Courmayeur (Chamonix-Mont-Blanc , 74 )

punti appoggio: Rifugio Torino

bibliografia: Le topo du Massif du Mont Blanc (M. Piola)

note tecniche:
1e asc: Muriel et michel Piola les 24 et 25 juliett 1985 (ED sup. / 250 m. / 6b obb.)

Seconda linea aperta sul pilastro dopo "Pilier rouge"

descrizione itinerario:
Il pilier rouge del Clocher è il pilastro rettangolare situato sulla destra in basso della cima del Clocher. Il granito è rosso e ottimo e la scalata prevalentemente atletica e faticosa.

Attacco originale (a sinistra di Kousmine) 3 lunghezze:
L1: 6c (fessura fine)
L2: 6b
L3: 5/5+

Se crepaccia troppo aperta attacco sulle prime due lunghezze di Kousmine:
L1: 6b (breve fessura difficile)
L2: 4

Poi la parte sostenuta della via:
L4: 6c (fessura scalabile)
L5: 6a+ (stupendo, in fessura)
L6: 6c+ (una mazzata, 12 metri di incastro di mano e dita, strenuo, poi più facile)
L7: 6c: (partenza dietro lo spigolo, spit, non banale, poi scalabile, difficile ribaltamento su cengiotto)
L8: 5+