Oro meridionale (Pizzo dell') spigolo NO

difficoltà: 5a / 4 obbl
esposizione arrampicata: Nord-Ovest
quota base arrampicata (m): 2450
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 475

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: albertoc
ultima revisione: 04/07/11

località partenza: Bagni del Masino (Val Masino , SO )

punti appoggio: rifugio Omio

bibliografia: CAI-TCI Masino-Bregaglia-Disgrazia vol. I (1977)

note tecniche:
Itinerario di stampo classico, elegante, sembra raramente effettuato, arrampicata non molto sostenuta con alcuni bei passaggi più difficili. Qualche chiodo in via, protezioni da integrare e soste da attrezzare. Data l'esposizone il sole arriva tardi.

descrizione itinerario:
Accesso:
da Bagni del Masino raggiungere il rif. Omio (m. 2100). Dal rifugio al passo Ligoncio (m. 2575, sentiero segnalato, ore 1,15). Dal passo scendere sul versante Val Codera lungo una cengia erbosa in direzione dello spigolo Tratto esposto, attrezzato con catene. Poco prima di una marcata sella della cresta N.O. raggiungere per cengia erbosa lo spigolo alla base di un salto leggermente strapiombante.

Itinerario:
superare il breve strapiombo (IV +, 1 ch.). Proseguire per facili placche (III) per 2/3 lunghezze tirando a sin. fino a dove lo spigolo, prima assai largo, si raddrizza e si fa affilato. traversare 10 m. a sin. alla base di un diedro-camino, che si risale integralmente(25 m., IV +, V in uscita (3 ch., é possibile evitare il passaggio di V traversando a sin. dopo 10 m., IV). Proseguire lungo lo spigolo per una lunghezza (IV -) fino a un salto verticale, traversare in lieve ascesa a dx. per qualche metro e riprendere lo spigolo per una fessura (IV +). Segue un bel diedro liscio ma inclinato (III) e per blocchi in vetta.

Discesa:
dal segnale di vetta scendere prima brevemente verso dx e poi direttamente (E.) per tracce e roccette, dopo 50 m. tagliare decisamente a sin. verso la cresta NNE (ometti)e scendere per placche lungo un canale che costeggia la cresta. Per ghiaione gande e prati raggiungere il sentiero del Ligoncio.