Rheinwaldhorn, Adula couloir Ezio e Maria

L'itinerario

difficoltà: AD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 2450
quota vetta (m): 3402
dislivello complessivo (m): 1700

copertura rete mobile
altri : 0% di copertura

contributors: cheko66
ultima revisione: 29/06/11

località partenza: Cusiè (Blenio , Blenio )

punti appoggio: Capanna Quarnei, valle Malvaglia

cartografia: Carta nazionale Svizzera, foglio 1253, OLIVONE

note tecniche:
Itinerario classico per raggiungere la vetta più alta del Ticino.
Con il vicino canale di sinistra, un pò più difficile, si fà visita alle uniche vie di neve e ghiaccio del canton Ticino.
Salite da effettuare solo ad inizio stagione, poi scompaiono.

descrizione itinerario:
Lasciata l'auto a Cusié, alta valle Malvaglia, si seguono le indicazioni per la capanna Quarnei, 2050m. Si prosegue lungo il sentiero per la cima dell'Adula che passa per il lago dei Cadabi. Raggiunto il pianoro di quota 2400m si è in vista dei due canali. "Ezio e Maria" é quello di destra.
Salire lungo il nevaio fino a raggiungere una strozzatura che permette, superato un diedrino facile sulla destra, di guadagnare i pendii ai piedi del canale. Proseguendo diritti oltre la strozzatura si segue invece il canale di sinistra, un pò più ripido ma pericoloso.
Seguire il canale per 450m. con pendenza massima 45° fino a sbucare ad una sella, 3145m. Si prosegue su facile cresta a risalti fino a raggiungere il ghiacciaietto sotto la cima. In mezz'ora alla vetta.
Discesa per il versante ovest, ben segnata e con catene nei punti difficili, fino a raggiungere il lago dei Cadabi, 2646m., e da lì la capanna Quarnei.