Tibert (Monte) dal Santuario di San Magno

sentiero tipo,n°,segnavia: Escursionistico
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1761
quota vetta/quota massima (m): 2647
dislivello salita totale (m): 886

copertura rete mobile
vodafone : 44% di copertura
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: ansel
ultima revisione: 21/06/11

località partenza: Santuario di San Magno (Castelmagno , CN )

note tecniche:
ACCESSO:
Autostrada [A6] uscita Cuneo. Arrivati a Cuneo prendere direzione Caraglio, qui seguire il cartello per la Valle Grana e risalirla fino a Castelmagno. Da qui si sale ancora per 6 km fino ad arrivare al Santuario di San Magno dove si lascia l'auto nel posteggio del Santuario.

INTRODUZIONE:
La Valle Grana si trova in Piemonte (Cn) fra la valle Stura e la valle Maira nelle Alpi di confine con la Francia. L'alta Valle Grana si apre in un'ampia conca ricca di vegetazione e pascoli. Situato in cima alla valle si trova il bellissimo Santuario di San Magno risalente al 1400, che merita veramente una visita. Questa valle è anche interessata da un evento singolare: il "Roumiage di Settembre". La gente Provenzale di versante Francese si raduna in diversi luoghi dell'Alta Provenza e percorre i sentieri alpini, supera il confine Italo/Francese e raggiunge Coumboscuro, paese della Valle Grana. Qui si svolgono spettacoli,rassegne,concerti. L'evento si svolge nella settimana precedente la prima domenica di settembre ed è seguito da Media e TV. Il National Geographic gli ha dedicato un servizio. Questa valle è anche importante per il formaggio di "Castelmagno", considerato fra i più prelibati formaggi italiani, acquistabile nel paese di Castelmagno.

descrizione itinerario:
Dal Santuario salire a destra per prati in direzione di una Madonnina fino a incontrare una sterrata. Seguirla per tornanti superando vari alpeggi. Dopo l'ultimo casolare la sterrata diventa sentiero che prosegue verso il termine del vallone. Ad un certo punto trascurare il sentiero di sinistra che porta al Colle Sibolet e seguire le tracce di sentiero sulla destra che portano al Colle Intersile. Arrivati al colle risalire sulla destra la lunga ma facile cresta che conduce in vetta. Per la discesa si segue l'itinerario di salita.
Questo itinerario è praticabile anche in inverno con ciaspole o sci. Le pendici del Monte Tibert si prestano molto bene per discese sci-alpinistiche.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Tibert (Monte) dal Santuario di San Magno - (0 km)
Tibert (Monte) dal Santuario di San Magno, anello per Colle Intersile e Monte Crosetta - (0.1 km)
Reina (Cima) anello da Castelmagno - (0.1 km)
Omo (Punta) da Campomolino, anello per Rocca Cucuja e Monte Borel - (0.3 km)
Cucuja (Rocca) da Campomolino - (0.4 km)
Plum (Monte) da Colletto - (0.4 km)
Cernauda (Rocca della) da Colletto, anello per la cresta del Babon - (0.5 km)
Narbona (Borgata) da Colletto di Castelmagno - (0.5 km)
Cernauda (Rocca della) da Colletto per il Colle della Margherita, Monte Plum e cresta del Balou - (0.5 km)
Test (Cima di) da Castelmagno - (0.5 km)
Cernauda (Rocca della) anello per il Monte Chialmo e Monte Plum - (1 km)
Chialmo (Monte) per il versante Sud e le Punte Freura, Cauri e Mezzogiorno - (2 km)
Rio (Rocche del) anello Cauri - Campofei da Pravdleves - (2.3 km)
Cucuja (Rocca) da Chiotti - (2.4 km)
Viridio (Monte) e Monte Viribianc da Chiotti, anello - (2.4 km)
Sibolet (Punta) dal Santuario di San Magno - (3.6 km)
Tibert, Sibolet, Pelvo, Fauniera, Parvo (Cime) dal Santuario di San Magno, anello - (3.6 km)
Cernauda (Rocca della) dal Santuario di San Magno, traversata per Colletto - (3.6 km)
Tempesta (Punta) al Santuario di San Magno per il Colle Intersile - (3.7 km)
Narbona (Bassa di) da Castelmagno per il Passo delle Crosette - (3.7 km)
Crosetta (Monte) dal Santuario di San Magno - (3.7 km)
Chiot (Costa) dal Santuario di San Magno per il colle Crosetta - (4 km)
Tibert (Monte) da Grange Tibert - (4.6 km)
Pergo Piccola (Rocca) da Meinardo - (5 km)