Basodino (Monte) da Riale

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: BRA / PD-   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1728
quota vetta/quota massima (m): 3274
dislivello totale (m): 1650

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: pulici
ultima revisione: 23/05/11

località partenza: Riale (Formazza , VB )

punti appoggio: Rifugio Maria Luisa al Lago Toggia

cartografia: IGC Val Formazza

note tecniche:
Ambienti superlativi, ancorché pesantemente deturpati da dighe, tubi, strade, piloni ENEL, draghe, ecc... Fantastico l'altopiano che conduce al P. S. Giacomo con sullo sfondo montagne selvagge, con sagome da Groenlandia/Patagonia.
Il dislivello tiene conto della discesa e risalita sul versante svizzero della bocchetta di Kastel.

descrizione itinerario:
Da Riale prendere la sterrata (numerosissimi tagli segnati bianco-rosso)per il Rifugio Maria Luisa (oggi chiuso). Superato il costone e oltrepassata un'enorme tubazione verde prendere a dx la sterrata verso il lago Castel. Raggiungere un vasto alpeggio posto su un poggio e verso E puntare (larghissimo sentiero sassoso) verso l'evidente e caratteristico (concavo poi convesso, parte finale pressoché in falsopiano) pendio/canale, che sbuca ad un bell'intaglio ca 2700m (più precisamente Bocchetta del Kastel, 2714m, a dx bellissimo e lungo canale di almeno 45° del Kastelhorn, che richiama il Lourousa).
Dalla sella traversare brevemente verso dx (esposto) per scendere circa 50 m a raggiungere la conca glaciale, in forte regresso. Da lì effettuare un lunghissimo e molto sostenuto traverso ascendente (sotto minacciose pareti di 2/3 anticime, tra cui il P. Cavergno, 3223m) fino a raggiungere il più alto possibile la cresta ESE (a sx della cima). Cresta piuttosto facile (F) se pulita, solo un paio di brevi passi di arrampicata all'inizio. Con neve quotazione complessiva F+/PD-.
Classica gita "facile" ma lunga e non priva di insidie (in primis, crepacci). 5h di buon passo.