Grande Rousse (Cima Sud) da Useleres

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: ORA / PD+   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1780
quota vetta/quota massima (m): 3570
dislivello totale (m): 1800

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: dani65nord
ultima revisione: 12/05/11

località partenza: Uselleres (Valgrisenche , AO )

punti appoggio: Bivacco don Luigi Ravelli 2860 m

cartografia: Valgrisenche e Val Di Rhêmes - Carta dei Sentieri 03 - 1:25000 - Libreria Editrice L'Escursionista IGC 1:25.000 Valsavar

descrizione itinerario:
Da Bonne 1810 m si segue la strada asfaltata che dopo circa 6 km raggiunge Useleres 1780 m. Si parcheggia l’auto all’inizio della strada sterrata, poco dopo vi è un cartello con divieto di transito.
Si segue la strada per numerosi tornanti fino a prendere verso S il sentiero n 10 che attraverso un bosco di larici (diversi esemplari secolari) conduce all’Alp du Mont Forciaz 2180 m. L’alpeggio è raggiungibile anche seguendo la strada sterrata.
Da qui si segue verso S-SE tutto il lungo vallone, mantenendo a destra la grande morena, sul cui lato opposto è ubicato il Ghiacciaio di Giasson, ed a sinistra l'altra morena al cui termine si trova il Bivacco Ravelli 2860 m.
Dal bivacco si perde qualche metro per portarsi sul Ghiacciaio dell'Invergnan nei pressi della base di un evidente roccione esposto a NW che scende dalla Grande Rousse. Da qui, piegando verso S, si inizia a salire il ripido versante NW della Grande Rousse, inizialmente anche con le racchette, ma in seguito verso i 3150 m a piedi. Arrivati nei pressi dell’occhio di ghiaccio è possibile aggirarlo sulla sinistra, soluzione più veloce per raggiungere il colle della Grande Rousse e da qui la cima Nord o sulla destra per un pendio meno ripido, e più comodo per raggiungere la cima Sud. Se non si vuole raggiungere il colle si può piegare a sinistra di un roccione su neve e si sale senza particolari difficoltà all'anticima della punta Nord.