Courmaon (Cima di) da Mua

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1597
quota vetta/quota massima (m): 3162
dislivello totale (m): 1565

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: pr18
ultima revisione: 08/05/11

località partenza: Mua (Ceresole Reale , TO )

punti appoggio: Ceresole Reale e dintorni

cartografia: IGC 3 - IL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO

note tecniche:
Gita di nicchia da intraprendere quando la prima parte del sentiero fino al ripiano posto a quota 2500 m circa, sia sgombro dalla neve in quanto appena sotto quella quota, il sentiero si inerpica lungo ad una bastionata che, se ancora innevata, può essere piuttosto difficoltoso superarla. Inoltre, a quota 1900 m, il sentiero effettua un lungo traverso, tagliando un canalone di scolo per le valanghe dai pendii superiori. Il vallone da risalire per raggiungere la cima dal ripiano dove si abbandona il sentiero che prosegue verso il Lago Lillet, deve essere innevato perché altrimenti è tutta una immonda pietraia e detriti mobili e quindi il percorso è molto scomodo, difficoltoso e senza senso. Questo proposto, intrapreso con le giuste condizioni di innevamento, è un percorso diretto verso la Cima di Courmaon che, oltre ad evitare il lungo giro dal Colle della Porta, si ha la possibilità di valorizzare questa cima ingiustamente poco frequentata. Il dislivello è abbastanza importante ma la verticalità e il poco spostamento lo rendono molto redditizio. La sua posizione protesa verso il centro della Valle Orco, permette di ammirare in primo piano un panorama completo e interessante su tutto il dirupato versante sud del Gran Paradiso e i suoi satelliti, fino al Piantonetto, su tutta la Valle Orco e il Monviso in lontananza. 50% Escursionistica fino all’inizio della quota neve, 50% racchette (picca utile se non si possiedono racchette ramponate) per i pendii finali.

descrizione itinerario:
dalla Frazione Mua salire il ripido sentiero per il Lago Lillet che procede a svolte in un bosco di alti larici fino a quota 1910, dove con un lungo traverso si sposta verso ovest per poi riprendere a salire in direzione nord. Prosegue la sua salita a ripide svolte e supera una balza di roccia. Giunti al ripiano a quota 2500 ca, si abbandona il sentiero che prosegue a sinistra verso il Lago Lillet per imboccare il vallone innevato in direzione E, a sinistra della cresta ovest del Courmaon. Lo si risale inizialmente sulla destra e, dopo il primo tratto ripido, si prosegue la salita in direzione NE puntanto verso la Cima La Cuccagna. Piegare con un semicerchio verso destra in direzione del Courmaon uscendo al colle del Courmaon (3077 m). Si prosegue a destra per cresta inizialmente stretta e poi comoda fino a poco sotto la cima, da risalire con molta attenzione.