Breitloibgrat (o Bodmergrat) canale N

tipo itinerario: itinerario complesso
difficoltà: / 5.1 / E2   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1580
quota vetta/quota massima (m): 3332
dislivello totale (m): 1752

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 02/05/11

località partenza: Egga (Simplon , Brig )

cartografia: CNS 274 -Visp-

bibliografia: CAI-TCI 19 Andolla-Sempione

note tecniche:
La Breitloibgrat (o Bodmegrat) è il nome assegnato dai Vallesani alla cresta NE del Fletschhorn e la spalla a quota 3332 (ometto) è il contrafforte oltre il traverso mediano del Rossbodeglatscher da dove parte l’ascensione alla sua cima E (mt 3930).
Poco interessante alpinisticamente la cresta che dalla quota 3332 prosegue verso il fondovalle presenta invece nel versante N alcuni canali, tutti piuttosto lunghi e impegnativi,ideali agli amanti del ripido.
Il canale che sale alla quota 3332 è senz’altro il più evidente, panoramico e interessante del gruppo, molto ampio nella parte mediana (600 mt 40-42°) presenta difficili salti e ripidi canalini da superare sia alla base sia nell’uscita finale (400 mt 42-45° con passaggi intorno ai 50).

descrizione itinerario:
Dalla segheria di Egga proseguire per la strada demaniale fino al torrente appena oltre gli alpeggi di Rossbodestafel (mt 1900), quindi attraversare la prima valletta e raggiungere la vasta conca morenica del Rossbodegletscher.
Risalire il ghiacciaio (ormai scomparso) e alla quota 2300 dirigersi a sx verso la cascatella di ghiaccio che delimita l’accesso all’evidente canale superiore, oltrepassarla alla base e sfruttare un più stretto canalino a sx che permette agevolmente di superare le prime difficoltà.
Riportarsi appena possibile nel canale principale e risalirlo sino al limite sotto la cresta di Breitloibgrat, da dove deviando a destra e superando alcuni infidi risalti si riesce a guadagnare il breve couloir finale che esce direttamente nei pressi dell’ometto roccioso a quota 3332.
Si può raggiungere la quota 3332 anche attraversando il Rossbodegletscher dal Bivacco De Zen a quota 3014(vedi Sengghuppa parete NE), ma la successiva discesa dal canale N richiede un’accorta visione specie nella parte bassa per non finire in qualche passaggio impossibile.