Grande Lui parete NO

difficoltà: AD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 3150
quota vetta (m): 3509
dislivello complessivo (m): 350

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: farshy1971
ultima revisione: 22/04/11

località partenza: Argentière (Orsières , Entremont )

punti appoggio: Bivacco de l'Enverse de Doreés 2983 m

note tecniche:
DIFF COMPLESSIVA: AD+ ALPINISTICA; OSA SCIALPINISTICA
Spettacolare il rientro con trenino a cremagliera da Orsieres lungo le gole e le valli che circondano il massiccio del Bianco. Ultimo treno circa alle 17.

descrizione itinerario:
si sale al grand montet con funivia, si scia sino al ghiacciaio dell'Argentiere, ripellando si sale al col de Chardonney. Una doppia (più punti di ancoraggio) permettono di prendere piede sul ghiacciaio de Saleina quindi a mezza costa senza perdere dislivello (tenersi alti) si giunge al bivacco de Plines (non presente su molte carte dato che è stato costruito nel 1993. Molto bello e spazioso è sempre aperto. Uso cucina no gas, c'è luce elettrica, no stufa. Si coperte, poche stoviglie, non c'è cibo)

Il giorno dopo si ci porta sotto alla parete nord del Grand Lui con ampio semicerchio per evitare la zona crepacciata del ghiacciaio (si passa sotto la est dell'Argentiere). Risalire la parete (50 poi 45°) sino alla cresta e per facili roccette alla vetta.
Dalla vetta scendere per circa 150 mt sino al ghiaccio (pericolo di caduta pietre con poco innevamento). Calzati gli sci si divalla comodamente sino alla Fouly.
Per il rientro ad Argentiere si può prendere un taxi (ricercare taxi orsieres) sino alla stazione ferroviaria (circa 60 CHF per la corsa) quindi si prende i treno Orsieres - Argentiere costo circa 35 CHF con 3 cambi puntualissimi !!!