Pian di Cengia - Forcella Croda dei Toni Sentiero degli Alpini

difficoltà: F
esposizione prevalente: Ovest
quota base ferrata (m): 2519
sviluppo ferrata (m): 50
dislivello avvicinamento (m): 350

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: alessio.golzio
ultima revisione: 18/04/11

località partenza: Rifugio Auronzo (Sesto , BZ )

punti appoggio: Rifugio Pian di Cengia

cartografia: Tabacco 017 Dolomiti di Auronzo e del Comelico 1:25.000

note tecniche:
Più che una ferrata è un sentiero attrezzato, molto panoramico e concede la possibilità di andare alla forcella della Croda dei Toni (Campana dei Triestini) per poi scendere al rifugio Comici.

descrizione itinerario:
Si parte dal Rifugio Auronzo e si prosegue sulla strada sterrata fino al rifugio Lavaredo dove si devia a destra poco dopo in prossimità dell'ex fortino (direzione Pian di Cengia). Qui si prende la mulattiera che scende nel vallone dei Laghi di Cengia (sentiero nr. 104) e che poi con ampi tornanti risale fino all'omonimo rifugio.
Giunti al rifugio si segue la cresta fino al Passo Fiscalino dove parte a scendere sulla sinistra il sentiero diretto al rifugio Zsigmondy Comici (sent. nr 101). Dalla forcella volgendo lo sguardo in direzione di Cima Dodici si vedono alcuni baraccamenti della prima guerra mondiale scavati nella roccia (una porta e un piccolo muro), ci si avvicina a questa porta e lì vicino si nota una scala completamente scavata nella roccia che sale diritta davanti a noi, è proprio un taglio netto nella roccia.
Lì inizia il sentiero attrezzato quasi interamente con un cavo d'acciaio.
Il sentiero continua a svilupparsi quasi senza dislivello tranne qualche scala in cemento e pietre per giungere a sud della Collerena dove diventa sentiero fino alla Forcella della Croda dei Toni.